Pasqua, i doni del Campidoglio alle popolazioni colpite dal terremoto

Alemanno invia una tensostruttura per celebrare la messa di Pasqua e 500 uova per i bambini
Enzo Luciani - 10 Aprile 2009

Anche l’Abruzzo si prepara alla Pasqua. Solidarietà e doni da tutto il mondo per aiutare le popolazioni colpite da questa terribile tragedia. Il Comune di Roma ha offerto alla Diocesi de L’Aquila una tensostruttura con arredi interni per 200 posti, dove sarà celebrata la Santa Messa per la Pasqua. La struttura verrà posizionata in piazza Pertini. Inoltre verranno inviate 500 uova di Pasqua per "far sorridere i bambini abruzzesi". Questa l’appendice dell’iniziativa benefica “Un Dolce sorriso” promossa da FFC e Consorzio Centro Arvalia.

La Delegazione di Roma della Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica, presieduta da Francesco Minervini e il Consorzio Centro Arvalia, guidato da Mina Giannandrea, dopo aver promosso, domenica scorsa (il 5 aprile), l’iniziativa “Un Dolce sorriso” a sostegno della ricerca scientifica inerente questa malattia genetica intendono fare un’ulteriore sforzo per far si che i bambini dell’Aquila possano trascorrere, nonostante tutto, una Pasqua che sia di buon auspicio. Sabato 11 Aprile una delegazione del sindaco Alemanno consegnerà 500 uova di Pasqua ai bambini dell’Aquila. “


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti