Per la piena attuazione del Piano Regolatore Sociale del Municipio Roma 5, assemblea il 30 maggio 2012

Indetta dal "Forum Sociale del V Municipio - Per un nuovo modello di Welfare", presso l'Arci di via Stefanini 15
Riceviamo e pubblichiamo - 29 Maggio 2012

Dopo aver partecipato, nello scorso ottobre, ai lavori dei tavoli di progettazione del nuovo Piano Regolatore Sociale e dopo la recente proroga dei servizi, le strutture del privato sociale e gli operatori che sono interessati alla gestione dei servizi sociali nel territorio del Municipio V attraversano un momento di grande preoccupazione derivato dal futuro incerto del bilancio di Roma Capitale dove mancherebbero 18 milioni di mancati trasferimenti della Regione Lazio a causa dei tagli operati dal Governo.

Inoltre c’è grande attesa per quanto riguarda l’attuazione del nuovo Piano Regolatore Sociale del Municipio V i cui servizi e progetti scadono tutti a fine Giugno 2012

Non vorremmo certo che questa situazione incerta pregiudichi la piena attuazione del PRS municipale aprendo la strada al ritorno di una cultura dei servizi visti come mera assistenza, che priverebbe il territorio di quei progetti sociali intorno ai quali è stato costruito il nuovo PRS, progetti che hanno costituito, specie nei quartieri più in crisi del municipio, forme di partecipazione democratica avanzata e orizzontale da parte dei cittadini nella gestione del welfare territoriale.

Dopo l’approvazione definitiva del PRS da parte del consiglio municipale, pensiamo occorra rilanciare il confronto con l’amministrazione locale sia rispetto alla tutela dei contenuti emersi all’interno dei tavoli di progettazione del PRS, sia sulla chiarezza sul futuro dei servizi e dei progetti, sia sulla necessità di rendere effettivamente permanenti i Tavoli del Piano Regolatore Sociale Municipale, col coinvolgimento della cittadinanza e degli attori interessati alla programmazione delle politiche sociali nello spirito della Legge 328.

La tutela del welfare locale e del PRS così come è stato concepito dal confronto con associazioni e cittadini rappresenta la salvaguardia di quelle forme di democrazia più prossima alle persone, di una cultura dei servizi sociali in funzione preventiva del disagio e non solo curativa, e non ultimo, rappresenta la salvaguardia di centinaia di posti di lavoro e dell’operato di imprese sociali che da oltre un decennio hanno investito in questo municipio rendendolo all’avanguardia nell’ideazione e nella realizzazione di servizi innovativi.

A questo scopo invitiamo tutti gli interessati, gli esponenti della Giunta Municipale, gli organismi che hanno partecipato ai lavori del PRS, i lavoratori sociali, l’associazionismo di quartiere, i cittadini, i rappresentanti delle forze politiche e sindacali, ad un incontro di approfondimento in cui sarà possibile confrontarsi sull’attuale situazione e programmare le eventuali iniziative per ottenere maggiore chiarezza sul futuro dei servizi sociali e dei progetti operanti nel Municipio V.

Incontro pubblico
30 maggio ore 18,30 presso ARCI via Stefanini 15

“Forum Sociale del V Municipio – Per un nuovo modello di Welfare”

Adotta Abitare A

 

Il “Forum Sociale del V Municipio – Per un nuovo modello di Welfare”, è un gruppo di lavoro a cui partecipano cittadini, esponenti del terzo settore, operatori dei servizi pubblici e privati, utenti e organizzazioni sindacali, con l’obiettivo di prefigurare il futuro delle politiche sociali nel nostro territorio. E’ un organismo trasversale aperto a tutti coloro intendono lavorare insieme per un welfare basato sull’universalità e l’esigibilità dei diritti, le cui risorse siano destinate a promuovere uno sviluppo sostenibile, inclusivo e solidale, con al centro la partecipazione dei cittadini.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti