Piano freddo: anticipato al 3 dicembre 2012

Oltre 1340 posti letto destinati ai senza fissa dimora, sino al 31 marzo 2013
di M.G. T. - 3 Dicembre 2012

Un brusco calo delle temperature ha sorpreso la città di Roma e l’amministrazione capitolina ha deciso di dare il via con qualche giorno d’anticipo al Piano Freddo. Saranno dodici le strutture dislocate nei vari municipi che ogni notte a partire da lunedì 3 dicembre 2012, per 4 mesi, metteranno a disposizione oltre 1340 posti letto destinati ai senza fissa dimora. Gli ospiti, inoltre, potranno disporre di docce, cambio di biancheria e vestiario, triage infermieristico e medico e una rete di assistenza socio sanitaria che si avvale delle strutture sanitarie delle Asl capitoline e degli ospedali. 

«Quest’anno – ha affermato il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali del Comune, Sveva Belviso – abbiamo deciso di anticipare l’avvio del piano freddo, che sarebbe dovuto partire come negli scorsi anni l’8 dicembre, per garantire alle persone senza fissa dimora un rifugio caldo soprattutto in queste notti di brusco calo delle temperature. In caso di allerta neve, la macchina amministrativa è già organizzata per ampliare i posti fino a 2500 letti.

Ovviamente tutto ciò non può fare a meno dell’aiuto che ogni cittadino può offrire all’amministrazione e per questo rinnovo il mio appello affinchè si denuncino quei casi di disagio ‘nascosti’ al numero verde della Sala operativa sociale (800.440.022) attivo h24 tutti i giorni dell’anno. Un gesto semplice, ma che può salvare una vita».

Garantita anche l’organizzazione del pranzo festivo nei giorni di Natale, Santo Stefano, capodanno e il 6 gennaio. Il piano freddo, giunto alla sua quinta edizione, avrà un costo complessivo per l’amministrazione capitolina di 725mila euro e si concluderà il 31 marzo 2013 salvo proroghe causate da aventi atmosferici eccezionali.

Queste le strutture di accoglienza: via Monteleone da Fermo – accoglienza per uomini; via di Castelverde, uomini e donne; via Santa Maria di Loreto 35, uomini e donne h24; via dei Fratelli Maristi, uomini e donne; via P. Zurla 57, donne con animali domestici; via Visso 14, persone con fragilità sanitarie e uomini con animali domestici; vicolo Santa Maria in Trastevere, persone con gravissime difficoltà socio-sanitarie h24; via Aniene, uomini e donne; via V. Agnelli 21, uomini; via Assisi 39, uomini e donne h24; via Assisi 39, uomini e donne h24; via Carlo Tommaso Odescalchi, uomini; Help center stazione Termini, uomini. 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti