“Pianta un nuovo ALBERONE” insieme al Movimento Catilinario

Sabato 7 ottobre, a piazza dell'Alberone, per promuovere l'evento
Redazione - 6 Ottobre 2017

Il Movimento Catilinario torna in piazza: dopo la raccolta firme per stimolare gli organi competenti alla copertura della voragine che, ormai da mesi, persiste indisturbata a piazza S. Maria Ausiliatrice, il gruppo civico, capitanato dal suo presidente, Roberto Fiacco, si ritroverà domani, 7 ottobre, a piazza dell’Alberone, per promuovere l’evento denominato  “Pianta un nuovo ALBERONE insieme al Movimento Catilinario”.

Come ha spiegato il portavoce del movimento romano, l’avvocato Marco Valerio Verni, “l’obiettivo sarà quello di sensibilizzare alla riqualificazione della storica piazza di quello che, attualmente, è il VII municipio di Roma, dove sorge o, meglio, sorgeva, il simbolo del quartiere, ossia una quercia secolare sostituita, a metà degli anni ottanta, con un leccio che, come si ricorderà, venne poi letteralmente abbattuto dalla furia dei venti nel 2014, anche a causa, forse, di una cattiva o carente manutenzione”.

“Per la raccolta delle firme, e per confrontarci sull’argomento- continua l’avvocato- aspettiamo numerosi i nostri concittadini, e tutti coloro che abbiano a cuore le tradizioni e la memoria di Roma, ai due stand che, per l’occasione, allestiremo davanti al “Bar del Ponte”  (piazza dell’Alberone 8) e sotto quel che rimane del famoso albero,  dalle 17,00 alle 19,00″.

“È per non perdere una parte di Roma- conclude Verni- e, con essa, un pezzo importante di storia per tanti dei suoi abitanti, che il Movimento ritorna in piazza, chiamando a raccolta tutti coloro che vogliano bene non solo al quartiere ma alla città tutta, affinchè si possa compiere, tutti insieme, un altro piccolo, grande, gesto di amore nei suoi confronti”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti