Farmacia Federico consegna medicine

Pigneto: da oggi bagni chimici in piazza!

Tra 20 giorni la verifa dei risultati. Ma per prolungare il servizio il VI Municipio chiede l’impegno del Comune
di Alessia Ciccotti - 29 Luglio 2009

A partire da questa mattina, mercoledì 29 luglio, nell’isola pedonale di via del Pigneto ci saranno a disposizione dei frequentatori della zona due bagni chimici. Niente più scusa, dunque, per quegli «incivili – così li ha dichiarati l’amministrazione del VI Municipio – che con i loro comportamenti inqualificabili minano pesantemente la vivibilità del quartiere».

La richiesta di installare servizi igienici in una delle zone più popolate del territorio municipale è arrivata più volte da parte dei cittadini, nei diversi incontri con l’amministrazione locale, che, date le sue attuali disponibilità finanziarie, ha disposto la presenza di tali strutture per 20 giorni. Al termine di questo periodo «verrà fatta una valutazione dei risultati da esse garantiti in termini di decoro urbano – si legge nel comunicato – e per l’eventuale prosecuzione del servizio sarà necessario un impegno anche da parte dell’amministrazione comunale».

L’impiego dei bagni chimici, seppure al momento per breve tempo, si inquadra in un più ampio progetto di miglioramento delle condizioni di vivibilità ed igiene del Pigneto che il municipio sta cercando di attuare. In questa stessa direzione vanno infatti anche «l’attuazione nelle ultime settimane del lavaggio notturno dell’isola pedonale, l’avvio della raccolta porta a porta presso le attività di somministrazione, l’organizzazione di iniziative di svago volte a coinvolgere tutte le fasce generazionali, l’ottenimento della riproposizione dell’ordinanza antivetro».

Infine, «nel consiglio di pochi giorni fa, al quale ha partecipato l’Onorevole Ciardi, Delegato alla Sicurezza del Comune di Roma, il Municipio ha poi rinnovato la richiesta di valutare una diversa disciplina del traffico e della sosta nel quartiere, in modo da evitare che il forte afflusso di persone nella zona si ripercuota negativamente sulla qualità della vita dei residenti, e di garantire maggiori risorse alla Polizia Municipale per un più puntuale controllo del territorio soprattutto nelle ore serali e notturne».
 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti