Pigneto: sequestrate tre attività illegali

Denunciate due persone e sanzioni per oltre 15.000 euro
Redazione - 13 Agosto 2019
Abitare A Ottobre 2019

In zona Pigneto tre attività illegali sono state sequestrate dalla Polizia Locale di Roma Capitale: un centro estetico, un bed & breakfast e un locale etnico, risultati completamente abusivi.

L’operazione, avviata questa mattina su delega della Procura della Repubblica di Roma, ha permesso di accertare una serie di illeciti nella zona.

All’ interno di un centro massaggi gli agenti hanno riscontrato un’attività legata allo sfruttamento della prostituzione. Il titolare, un cittadino italiano, è stato denunciato.

Una donna di nazionalità italiana di 50 anni invece dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria per abusi edilizi. Elevate nei suoi confronti sanzioni amministrative per attività illegale di B&B, aperto senza alcun titolo. Sono in corso ulteriori accertamenti sul mancato rispetto dell’obbligo di registrazione e comunicazione alla Questura degli alloggiati. Riscontrate anche decine di blatte sul pavimento e tra i letti.

Le verifiche hanno portato inoltre al sequestro di un’attività di somministrazione di cibi etnici, dove gli alimenti erano privi di tracciabilità e mal conservati all’interno di congelatori, senza rispettare la normativa sanitaria. Anche in questo caso riscontrata negli ambienti la presenza di insetti.

Controlli hanno interessato anche cambi illegittimi di destinazione d’uso di alcuni locali trasformati in abitazioni. In totale sono state accertate oltre 15.000 euro di violazioni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti