Pneumatici, cosa verificare in estate?

Redazione - 2 Agosto 2019

Durante il periodo estivo è sempre bene avere la propria vettura nelle migliori condizioni. Proprio per questo è bene fare un controllo completo e verificare attentamente gli pneumatici. In questo modo si potrà avere la sicurezza di guidare con una macchina sicura e affidabile.

Il periodo estivo è il momento dell’anno in cui la maggior parte delle persone hanno la possibilità di fare lunghi viaggi per raggiungere le località di villeggiatura e trascorrere qualche giorno di vacanza.
Per chi viaggia in automobile, e in estate sono molti gli automobilisti che percorrono le strade di tutto lo stivale, prima di partire è molto importante accertarsi dello stato della propria vettura.
Solo una macchina in perfette condizioni, offre la possibilità a chi guida e a chi vi viaggia, di stare tranquilli in ogni situazione.
(Per chi rimane a Roma e vuole tenersi aggiornato è sempre utile controllare tra le nostre notizie di Mobilità e Traffico).

Verificare gli pneumatici

Il primo controllo da fare, è lo stato di usura degli pneumatici e la loro pressione.
Questo componente della vettura è quello grazie al quale è possibile mantiene il controllo sulla strada. Un eccessivo stato di usura dello pneumatico e una non corretta pressione, possono portare la macchina ad avere una minore tenuta di strada, soprattutto in curva, durante le repentine frenate o cambi di direzione.

Per chi non ha idea della corretta pressione che dovrebbero avere i propri pneumatici, può trovare questa informazione sul libretto che accompagna ogni vettura. In ogni caso, non è assolutamente bene gonfiare i pneumatici con una pressione casuale; poiché come si è già detto può portare a delle problematiche durante la guida (sia se questa è eccessiva o troppo scarsa).

Nel caso uno o più pneumatici siano troppo consumati, è bene rivolgersi ad un gommista o ad uno shop online per acquistarne di nuovi. Per chi è alla ricerca di un partner affidabile e con una buona selezione di pneumatici tra cui scegliere, Oponeo è senza ombra di dubbio uno dei più affidabili (il suo negozio online si trova a questo indirizzo oponeo.it).

Impianto di climatizzazione

In estate l’aria condizionata è una delle funzioni più utilizzare da chi compie lunghi viaggi. Per non farsi trovare impreparati, è bene verificare che l’impianto di climatizzazione della propria vettura sia funzionante e che i filtri siano puliti.

Rivolgendosi al proprio elettrauto o meccanico per il check-up della vettura, si dovrà ricordare di verificare anche questi componenti. Non è sicuramente una bella cosa, trovarsi in autostrada in colonna senza aria condizionata e fermi sotto il sole.

Impianto frenante

Dopo gli pneumatici, l’impianto frenante è da considerarsi il secondo più importante sistema di sicurezza delle automobili.

Il suo corretto funzionamento o meno, può permettere alla vettura di non essere coinvolta in un tamponamento o in un incidente. Inoltre, una non perfetta calibratura di una o più parti dell’impianto frenante possono portare ad un incremento dei tempi di frenata. Questo fattore, in contemporanea all’usura degli pneumatici sono tra le cause più comuni di incidenti.

Kit del pronto soccorso

Il kit di pronto soccorso presente nelle automobili, spesso è tra le cose che si dimentica di avere. Particolare, che purtroppo viene in mente solo nel momento del bisogno.

Per chi non vuole farsi trovare impreparato, è bene che almeno una volta ogni due anni verifichi le scadenze dei prodotti e la loro integrità. In questo modo, se si avrà la necessità di utilizzare questo kit, si potrà avere la certezza che tutto sia perfettamente utilizzabile.

Come è facile comprendere, grazie a dei piccoli accorgimenti da compiere almeno una volta all’anno, si può avere una vettura più sicura e che permette di fornire buone prestazioni di frenata e sicurezza anche nelle situazioni più pericolose.

Prima di partire

Una volta controllato tutto e caricata l’automobile è sempre una buona idea controllare il flusso del traffico e sul sito internet di Autostrade per l’Italia si possono controllare Traffico, Percorsi e Pedaggi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti