Farmacia Federico consegna medicine

Polemica scuola Carlo Pisacane

L' opinione del prof. Francesco Sirleto: "la cultura pedagogica è patrimonio di tutti"
Enzo Luciani - 20 Maggio 2009

Sulla polemica scatenata dalle dichiarazioni dell’Assessore Marsilio, relativamente al cambio del nome della scuola elementare Carlo Pisacane, interviene anche il prof. Sirleto, Delegato alla memoria storica del Municipio Roma 6.

“La polemica dell’Assessore Laura Marsilio – dichiara Sirleto – è sbagliata tanto nei toni (le minacce non sono mai accettabili, soprattutto quando provengono da un rappresentante delle Istituzioni, quanto nel metodo perché non si capisce come un dipendente dello Stato, quale in questo caso il Dirigente Scolastico Marciano, possa essere licenziato da un amministratore comunale, quanto, infine nel merito. In Italia esistono centinaia di scuole, di ogni ordine e grado, intitolate ai grandi della pedagogia internazionale: al polacco Comenio, al francese Rousseau, allo svizzero Pestalozzi, al tedesco Froebel, agli americani Dewey e Bruner, e a tanti altri grandi studiosi ed esperti nel campo della scuola e dell’educazione. La cultura pedagogica non ha, infatti, confini nazionali, ed è patrimonio di tutti. Tutti i nostri docenti si sono formati sulle pagine dei grandi della pedagogia, senza che ne soffrisse, in alcun modo, la loro identità di italiani. La stessa scuola italiana – prosegue Sirleto – nei suoi fondamenti didattici, programmatici e metodologici, si richiama al pensiero di quei grandi sopra richiamati. Risulta incomprensibile, pertanto, come l’intitolazione di una scuola ad un grande e riconosciuto protagonista della ricerca pedagogica, quale il giapponese Makiguchi, possa mettere addirittura in crisi l’identità culturale di una nazione”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti