Polizia arresta 4 persone per furto, a finire nei guai anche due attempati ladri

Redazione - 2 Agosto 2019

Lo hanno inseguito da via Taranto fino a via del Pigneto.

Il ragazzo, un 27enne originario di Milano, proprio in via Taranto a bordo di uno scooter si era impossessato di una borsa lasciata su una sedia di un bar. Ma il furto non è sfuggito agli agenti del commissariato Viminale, impegnati, nel centro della capitale,  in un servizio di osservazione contro i reati predatori

H.B., già sottoposto al divieto di dimora nel comune di Roma e con diversi precedenti di polizia , è stato arrestato per furto aggravato  e denunciato per ricettazione; accertamenti successivi hanno evidenziato, infatti,  che il motoveicolo era stato rubato.

Sia lo scooter che la borsa sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Nell’ambito della stessa attività investigativa, il 20 luglio scorso, gli agenti del commissariato Viminale hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di M.A.,36enne romano, identificato come il responsabile di una serie di furti di borse, alcuni avvenuti con destrezza altri con strappo.

Sono stati invece gli agenti del commissariato Celio ad arrestare per furto aggravato  in concorso due attempati ladri.

G.P., 63enne originario di Catania e C.G.B., 77enne, romano, sono stati sorpresi dai poliziotti mentre in via Claudia,  asportavano uno zaino e una tenda da campeggio, da un’autovettura in sosta.

Entrambi gravati dall’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e con precedenti di polizia per reati dello stesso genere, sono stati arrestati.

Lo zaino e la tenda sono stati restituiti ad un cittadino tedesco, proprietario della autovettura.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti