Ponte Milvio, probabile rivisitazione del piazzale dell’Amore

La proposta di risoluzione verrà discussa lunedì 12 ottobre alle ore 10.30 in consiglio municipale
di Théodore Guida - 9 Ottobre 2009

Lunedì 12 ottobre alle ore 10.30, nell’ordine del giorno del consiglio municipale del XX municipio si discuterà la proposta di risoluzione avanzata dal Pd che richiede un forte intervento sul Piazzale di Ponte Milvio, una delle mete più ambite dalla dolce vita romana. Il progetto era stato già discusso in una commissione congiunta Mobilità/Lavori Pubblici il 17 settembre, ma la stessa si era espressa negativamente su una eventuale rivisitazione della piazza. Quel giorno, le rimostranze degli esponenti del PdL si concentrarono sull’impatto che avrebbe la realizzazione del progetto sia dal punto di vista economico che paessagistico. Il progetto, venuto alla luce dopo uno studio condotto da numerosi consulenti tra cui l’architetto Grimaldi, prevede l’abolizione delle due grandi carreggiate spartitraffico e la messa in opera di una sola grande carreggiata a doppio senso di marcia disegnata riprendendo l’antico tracciato che segue l’asse storico del Ponte Milvio e della via Flaminia oltre all’allargamento ed alla messa a verde dei due grandi marciapiedi laterali. Inoltre, sulla grande carreggiata centrale si potrà solo transitare, in quanto questa è stata pensata in modo tale da rendere impraticabile la sosta. Infine, il progetto prevede alcuni cambiamenti sulla viabilità locale come l’inversione del senso di marcia di via Prati della Farnesina e del controviale di Tor di Quinto. Dunque, lunedì prossimo il Pd tenterà di comunicare il proprio messaggio, ossia che qualcosa, a Ponte Milvio, va fatto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti