Prenestina bis: incontro su opere compensative dell’impatto ambientale

Il Comitato dei Frontisti di via dei Berio ricevuto dal presidente della Commissione Bilancio Alfredo Ferrari
Comitato di Partecipazione Cittadini Tor Tre Teste (Frontisti Via Dei Berio) - 17 Aprile 2015

Riceviamo e pubblichiamo

Il 15/04/2015, presso la sede della Commissione Bilancio di Roma Capitale, si e svolto l’incontro  tra On. Alfredo Ferrari, Presidente della Commissione Bilancio del Comune di Roma,  e una delegazione del Comitato di Partecipazione Cittadini Tor Tre Teste, in rappresentanza degli abitanti Frontisti di via dei Berio.

L’incontro, ha avuto per oggetto i problemi del territorio Di Tor Tre Teste nel V Municipio e in particolare quelli riguardanti la realizzazione di una arteria stradale  “Prenestina bis” che attraversa il quartiere;  si è discusso nello specifico delle opere compensative per ridurre l’impatto ambientale ed acustico, iniziando dalla possibilità di vedere compreso nell’ultimo finanziamento concesso alla società realizzatrice dell’opera, circa 4 milioni e 700 mila euro, la differenza di costo per asfaltare i circa 280 metri di strada, attualmente realizzati in trincea scoperta, parallela a Via dei Berio, anziché utilizzando un normale asfalto mediante l’utilizzo di un materiale speciale fonoassorbente di ultima generazione.

Questo potrebbe permettere di concentrare lo sforzo per il reperimento di ulteriori risorse per il completamento della strada apportando possibili varianti in corso d’opera per attenuare i disagi riguardanti l’inquinamento ambientale, nello specifico la realizzazione di una copertura leggera lungo il tratto, realizzato attualmente in trincea scoperta, nonché la realizzazione di un ambiente destinato a verde, tra la strada e le abitazioni, mediante piantumazione, lungo lo stesso tratto, di alberi le cui caratteristiche attutiscano in modo significativo l’inquinamento atmosferico che nella zona risulterà notevolmente incrementato dopo l’apertura del nuovo tratto stradale.

Il Presidente Ferrari, dopo un civilissimo confronto, ha garantito alla delegazione di cittadini il massimo sforzo affinché le legittime richieste degli stessi possano essere accolte e realizzate, mediante la stesura di un progetto di massima (per il quale si rivolgerà all’assessore Pucci) che possa quantificare anche i costi che potrebbero essere coperti mediante il reperimento di risorse derivanti da economie di bilancio probabilmente realizzabili con il riaccertamento di residui passivi, al momento non quantificabili.

Il Comitato ha ribadito che questa situazione di anomalia tra un tratto di strada e l’altro è da attribuire alla giunta Alemanno-Ghera, che ha privilegiato alcuni cittadini e discriminato quelli di via dei Berio arrecando oltreché i noti problemi ambientali, anche notevoli perdite economiche nel valore dei propri immobili.

Al termine dell’incontro il Presidente Ferrari ha tenuto a precisare, per non creare false illusioni, che trattasi di operazione non semplicissima, visto il grande sforzo economico già fatto per la realizzazione dell’opera; all’uopo il Comitato ha ribadito l’invito al Sindaco ed all’assessore Maurizio Pucci di farsi carico di questa problematica nei confronti dei frontisti di via dei Berio.

Comitato di Partecipazione Cittadini Tor Tre Teste (Frontisti Via Dei Berio).

La Sposa di Maria Pia

Commenti

  Commenti: 1

  1. PROGRESSO ITALIANO


    LO SMOG INVECE DIMINUIRA’ , PERCHE’? CHIARO IL TRAFFICO DILUIRA’ DALLA PRENESTINA INTASATA, A DUE SOLE CORSIE, INVECE CON LA PRENESTINA BIS IL TRAFFICO DILUISCE. BASTA L’ISOLAZIONISMO FASCIO-STALINISTA BORGATARO !! L’ITALIA SI DEVE DARE UNA RINNOVATA DAL PASSATO SECOLO ,DITTATORIALE E CATASTROFICO. ANZI PER MEGLIO DILUIRE LO SMOG, INVECE DI COSTIPARLO IN VECCHIE STRADE, LA PRENESTINA BIS DOVREBBE SCAVALCARE IL RACCORDO ANULARE VIRARE A NORD INCROCIANDO LA VIA ACQUA VERGINE RAGGIUNGENDO IL NUOVO QUARTIERE MODELLO DI NUOVA PONTE DI NONA. ALTRA COSA PER LA RIQUALFICAZIONE DI TOR TRE TESTE- QUARTICCIOLO, L’IMMEDIATA REALIZZAZIONE DEL NUOVO QUARTIERE MODELLO DI LA MISTICA, PER SALDARE COSI’ TORRE MAURA A QUARTICCIOLO, A ROMA CE’ CARENZA DI CASE NON SCORDIAMOLO, GLI ABITANTI AUMENTANO , I SOBBORGHI DELLA VECCHIA PROVINCIA OGGI FASCIA DELLA PRIMA CINTURA DELL’AREA METROPOLITANA HANNO TRIPLICATO GLI ABITANTI , QUINDI BISOGNA COLMARE QUESTI VUOTI TRA QUARTIERI CON NUOVI QUARTIERI COME LA MISTICA, INVECE DI RIEMPIRE LE CAMPAGNE DI SECONDE CASE, TERZE CASE, TUTTE, SPESSO,.. DA ABBATTERE.

Commenti