Dar Ciriola asporto

Prenestina Bis: risposta del Sindaco alla lettera di Liberotti

Alemanno ribadisce l’impegno perché si adottino soluzioni necessarie ed utili per migliorare la vivibilità di Roma e la qualità della vita dei romani
Enzo Luciani - 2 Novembre 2009

Il sindaco Alemanno, tramite il suo staff  ha risposto alla lettera inviatagli da Giuseppe Liberotti (ex assessore ai LL.PP del VII municipio) sul tema della Prenestina Bis  (https://abitarearoma.it/index.php?doc=articolo&id_articolo=14553).

Ecco la risposta:

"Il Sindaco è stato portato a conoscenza del contenuto della sua lettera. Come dovrebbe sapere, considerato l’importante ruolo che ha svolto nella passata consigliatura, i lavori di costruzione della nuova Prenestina bis riguardano un’opera che abbiamo trovato già appaltata.

Gli interventi, cioè la realizzazione della nuova sede stradale e della fognatura per le acque piovane, sono in corso unicamente nel tratto compreso tra via Longoni e via di Tor Tre Teste, per il quale non sussistono contestazioni giacché il tracciato si sviluppa nelle vicinanze di esistenti capannoni industriali in un’area abbandonata e degradata.

Il tronco stradale fra via Prenestina e via Tor Tre Teste è invece, al momento, oggetto di approfondimenti e verifiche progettuali in collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Roma, al fine di accertare la fattibilità di soluzioni alternative di minimizzazione dell’impatto sull’ambiente e sull’area verde denominata Parco Tor Tre Teste. I lavori in questa zona sono in attesa degli esiti delle suddette verifiche.

Spero di aver dissipato qualcuno dei suoi dubbi e ribadisco l’impegno del Sindaco ad operare proficuamente affinché si pongano in essere tutte le soluzioni necessarie ed utili per migliorare la vivibilità di Roma e la qualità della vita dei romani.

Un saluto

Luca Panariello
Ufficio di Staff del Sindaco
Il Responsabile dei Rapporti con i Cittadini e le Associazioni"

Adotta Abitare A

Quindi per ora contiunuano i lavori nel II tratto da via di Tor Tre Teste a via Longoni.

Si tratta di lavori propedeutici relativi alla fognatura per le acque piovane, come documentano le foto inviateci dallo stesso Liberotti e che qui pubblichiamo.

Liberotti avanza pure un suggerimento al sindaco ed all’assessore ai LL. PP.: "Perché non si concentrano le poche risorse economiche sui tratti 1 e 2 (vedi piantina) per collegare il GRA a via Longoni e a va di Tor Tre Teste,  e poi, con nuove risorse, procedere alla realizione del tratto 3 da via di Tor Tre Teste alla Prenestina, in galleria, ma sempre dopo avere sistemato l’incrocio v.le Togliatti- via Prenestina". 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti