Presentata la Roma Ostia Iaaf Gold Label del 3 marzo 2013.

L’evento giovedì 7 febbraio nella sala Protomoteca del Campidoglio
di Aldo Zaino - 8 Febbraio 2013

Il 7 febbraio 2013 nella sala Protomoteca del Campidoglio è stata presentata la 39a edizione della RomaOstia HalfMarathon, insignita quest’anno della IAAF Gold Label, il massimo riconoscimento mondiale per una gara di corsa su strada che rende onore a 39 edizioni di storia dell’atletica italiana e del podismo romano con un primato organizzativo unico e caratteristico in Italia. Domenica 3 marzo si correrà per la miglior prestazione mondiale.

La sala della Protomoteca per l’occasione piena di personaggi dell’amministrazione Capitolina, dello sport, sponsor, rappresentanti della stampa e TV atleti che con la loro presenza e prestazioni hanno contribuito a far grande la RomaOstia. Nel Corso della presentazione sono stati premiati: Abdom Panich, Franco Fava, Massimo Magnani, Alberto Bomba (fratello del compianto Carlo) Giorgio Andreotti, Giorgio Calcaterra, Franca Fiacconi, Sergio Agnoli, Romano Dessì, e Umberto Risi l’atleta che vinse la prima edizione della RomaOstia.

Al tavolo della presidenza: Luciano Duchi, Alessandro Cochi, Federico Zurleni, Fabio Martelli, Vincenzo Parrinello, Lorenzo Tagliavanti, Renato Papagni, Pierluigi Borghini. Il Sindaco Alemanno nonostante impegnato altrove, è arrivato alla sala della Protomoteca per portare un saluto a tutti e un particolare ringraziamento a Luciano Duchi che con la sua gara, la RomaOstia, contribuisce a fare ancora più grande Roma.

“Sono stati momenti e giornate molto faticose”, ha spiegato il patron Luciano Duchi parlando del cambio di data “in questi momenti ho capito quanto la RomaOstia è diventata importante: dalla politica, agli atleti già iscritti fino agli impagabili collaboratori del comitato organizzatore. Tutti e tanti si sono mobilitati e hanno compreso la difficoltà del momento che ci ha portati a restituire più di mille iscrizioni”. “Questa gara non è nata per diventare importante”, ha continuato il patron della manifestazione “l’hanno resa grande i tanti e quei nomi di atleti che oggi ancora custodiscono nel mio cuore. Oggi mi appaga vedere l’entusiasmo degli addetti ai lavori delle società romane che partecipano numerosissime: questi sono tanti volontari che dedicano il loro tempo libero… e in certi casi anche di più… alla corsa”.
I riflettori si accenderanno con l’apertura di Casa RomaOstia giovedì 28 febbraio alle ore 14:00; da quel momento e nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 marzo tutti gli atleti iscritti potranno ritirare il loro pettorale insieme alla gymsack e alla maglia tecnica Adidas, oltre a fare visita agli oltre 30 stand allestiti presso il Salone delle Fontane di Via Ciro il Grande nel cuore del quartiere EUR. Per tre lunghe giornate la famiglia della RomaOstia si ritroverà nella sua casa, dove i podisti e i loro accompagnatori potranno incontrarsi per condividere i magici momenti che precedono la gara in un clima di grande allegria e con i tanti happenings in programma.
Al termine di questo corposo prologo si arriverà a domenica 3 marzo. Si parte dal PalaLottomatica dell’Eur su via Cristoforo Colombo alle ore 9:10 è prevista la partenza degli atleti in handbike e successivamente alle 9:15 sarà dato il via alla gara che conferma lo stesso velocissimo percorso delle edizioni 2011 e 2012.
Alla 39 edizione della RomaOstia prenderanno parte campioni del podismo mondiale, nella gara maschile: i keniota Wilson Kiprod, Titus Masai, Robert Chemosin, Willy Mwangi, Simon Cheprot e Jafred Chirchir, “ci sarà al via anche Philemon Kimeli Limo, vincitore e recordman della passata edizione.
Nella gara femminile: Agnes Kiprop, Lidya Cheromei, , Hilda Kibet, Flomena Daniel Degefa Debele.

A rappresentare l’Italia, nella mezza maratona più partecipata dagli atleti italiani, ci saranno: il campione italiano uscente Stefano La Rosa, (C.S. Carabinieri) incoronato proprio alla RomaOstia 2012 con il primato personale di 1h02’15’’, l’esordiente del G.S. Fiamme Oro Simone Gariboldi ed il veterano, nonché campione italiano di maratona 2011, Giovanni Gualdi delle Fiamme Gialle.

In campo femminile tornerà al via la vincitrice della RomaOstia 2005 Rosalba Console, (PB 1h09’34’’); la maratoneta pugliese, che porta i colori delle Fiamme Gialle, dovrà vedersela contro Fatma Maraoui del C.S. Esercito che vanta un personale di 1h10’08’’

Ma lo spettacolo indiscutibile saranno gli oltre 11000 podisti attesi al via della RomaOstia agonistica ai quali si uniranno tanti appassionati e amanti della corsa per la gara non competitiva.

ANCORA APERTE LE ISCRIZIONI ALLA NON COMPETITIVA DI 5 KM: Euroma2Run.

Resteranno aperte fino a sabato 2 marzo le iscrizioni per la gara non competitiva di 5 km “Euroma2Run” abbinata alla gara agonistica. Al costo di 10 euro, collegandosi al sito www.romaostia.it o recandosi direttamente presso Casa RomaOstia (dove si ritireranno i pettorali di gara e la maglia tecnica Adidas appositamente ideata per la gara non competitiva) sarà possibile iscriversi e vivere lo spettacolo della RomaOstia calcando i primi cinque chilometri del percorso agonistico, con l’arco di arrivo posizionato in prossimità del Centro Commerciale Euroma2 dove tutti i partecipanti troveranno un grande ristoro ed animazione. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti