Farmacia Federico consegna medicine

Presto via di Tor Sapienza sarà nuovamente tutta a doppio senso

Si sperimenterà questa soluzione per 6 mesi. Come richiesto da commercianti e associazioni di quartiere
di Maria Giovanna Tarullo - 8 Luglio 2011

Da tempo si sentiva parlare della reintroduzione del doppio senso su via di Tor Sapienza. La conferma a queste voci è arrivata da una determinazione dirigenziale datata 30 maggio 2011 del presidente del VII municipio Roberto Mastrantonio nella quale si legge che lo ristabilimento del doppio senso di circolazione sarà reintregrato a breve con un periodo di prova di 6 mesi.

Questo provvedimento è tanto atteso da alcuni e temuto da altri. L’attuale senso unico su via di Tor Sapienza, da via De Pisis a piazza De Cupis, era stato deciso circa tre anni fa a causa dell’ampliamento dei marciapiedi.

L’assessore alla Mobilità del VII municipio, Alessandro Moriconi, in merito ha affermato: "Credo che la scelta tecnica di realizzare in quel modo i lavori su via di Tor Sapienza mal si addice ad una viabilità a doppio senso di marcia. Tuttavia – aggiunge Moriconi – ritengo che una sperimentazione di sei mesi, richiesta da commercianti e associazioni di quartiere, per una verifica oggettiva sulle problematiche derivanti da tale soluzione sia una scelta sensata che sicuramente impegnerà non poco il gruppo dei vigili urbani del VII gruppo."

Il documento ufficiale tratta anche un argomento scottante per il quartiere Tor Sapienza, ovvero quello dei parcheggi. Dopo i lavori di rifacimento della strada, infatti, si è venuta a creare una situazione che penalizza molto la possibilità di parcheggio.

Quindi sembra necessario provvedere alla creazione di aree di parcheggio limitrofe a via Tor Sapienza (v.le De Pisis, nuova area in fondo a via Cecioni, nuova stazione FS Tor Sapienza) nonché a regolare il parcheggio lungo la via con sistema di "limite orario" solo negli orari di apertura degli esercizi commerciali.

Al termine di questo periodo il VII municipio pianificherà un incontro con le associazioni di quartiere ed i commercianti per decidere insieme se ripristinare il doppio senso a tempo indeterminato o meno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti