Prima che suoni la campanella, “Scuole pulite”

Ama: "Già effettuati interventi mirati nelle aree esterne di 400 plessi scolastici di tutta Roma"
Redazione - 26 Agosto 2019

Torna anche quest’anno, a ridosso dell’avvio dell’anno scolastico, l’operazione Scuole pulite, a cura di AMA in coordinamento con il Campidoglio. L’attività, informa l’azienda, è cominciata lunedì 19 agosto e andrà avanti “almeno fino a sabato 7 settembre”. Nella prima settimana (19-24 agosto) sono stati intanto condotti interventi per il decoro sulle aree esterne di circa 400 plessi scolastici. Il calendario dei lavori prevede in tutto la sistemazione degli esterni di circa mille istituti, in tutti i 15 Municipi della Capitale.

Scuole pulite, spiega AMA, vuol dire: “diserbo, pulizia e spazzamento di strade e marciapiedi delle aree antistanti e perimetrali di circa 1.000 plessi scolastici capitolini (elementari, medie inferiori e superiori, istituti comunali dell’infanzia, ecc.)”.

Le attività”, precisa poi la nota aziendale, “sono realizzate tenendo conto del calendario di inizio delle lezioni, dando priorità agli asili nido”. Nell’operazione sono quotidianamente impegnate squadre di due-tre operatori che si avvalgono di raccoglitori a vasca, spazzatrici (in caso di necessità), decespugliatori, tubi soffianti. “Gli interventi”, sottolinea AMA, “si aggiungono ai consueti servizi di pulizia e spazzamento svolti giornalmente dall’azienda”.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti