Primo museo della Polizia Municipale

La Commissione Sicurezza del Comune di Roma ne decide all’unanimità l’istituzione. Ora spetta al Sindaco definire l’iter realizzativo
Enzo Luciani - 28 Agosto 2009

Si concretizza il progetto dell’A.R.V.U.C. (Associazione Romana Polizia Municipale in Congedo) per la realizzazione del primo museo della Polizia Municipale. La Commissione Sicurezza ha accolto favorevolmente la proposta e ha deciso all’unanimità di sottoporre all’attenzione del sindaco di Roma Gianni Alemanno il progetto da approvare in Giunta.

“Preso atto che le attività svolte quotidianamente dai vigili urbani rivestono un valore, oltre che di tutela dell’ordine pubblico, anche di carattere sociale e culturale di memoria per gli anziani e di informazione e cultura per tutti le giovani future leve, – dichiara il presidente della Commissione Farizione Santori – l’istituzione di un Museo della Polizia Municipale, sulla scia di analoghe iniziative da parte delle forze dell’ordine, si inserisce in quel processo di creazione di una più profonda conoscenza della storia e delle attribuzioni del Corpo dei Vigili Urbani contribuendo a sviluppare il legame del Corpo stesso con il territorio romano ed i suoi abitanti”.

“Auspichiamo quindi che il progetto, che non comporterà alcun impegno finanziario, venga approvato in Giunta dal sindaco di Roma Gianni Alemanno considerato che il Museo rappresenterà un importante polo di educazione civica e della legalità per tutti i cittadini romani, soprattutto giovani e bambini, che potranno usufruire degli spazi multimediali dedicati specificatamente alla didattica e inoltre il nuovo nucleo museale sarà un luogo dove si potranno ammirare, a scopo espositivo, automezzi e motocicli dismessi, suppellettili da ufficio, antiche divise e collezioni di copricapo storici” conclude Fabrizio Santori.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti