Prolungamento metro B

PD V Municipio: "nuovo scippo di Alemanno"
Enzo Luciani - 27 Novembre 2009

Tra annunci, smentite e rassicurazioni non si placano le polemiche relative al finanziamento del prolungamento della metro B fino a Casal Monastero. 

L’ultimo allarma sulla fattibilità dell’opera è lanciato dall gruppo del Partito Democratico del Municipio Roma V che in una nota, denuncia "lo spostamento di oltre 63 milioni di euro dal progetto, che nonostante fossero destinati a realizzare il nuovo tratto metropolitano fino a Casal Monastero, andranno a finanziare la parte rimanente della linea B1 fino alla fermata Jonio".

"Questo spostamento di fondi – spiegano quelli del PD – inserito nella proposta di delibera n. 145 del 7 Ottobre 2009 del Comune di Roma, mette a rischio il bando di gara in corso e la effettiva costruzione della tratta da Rebibbia a Casal Monastero. In sostanza, prosegue la discriminazione del sindaco Gianni Alemanno verso i municipi di centrosinistra, oltre all’assenza di attenzione della giunta capitolina verso lo sviluppo urbanistico e territoriale della periferia romana".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti