Proseguono le operazioni di ricollocazione dei sampietrini

Pucci: "Lo storico elemento della pavimentazione romana emigra per contribuire a migliorare il decoro della città"
Redazione - 10 Settembre 2015

“Prosegue la ricollocazione dei sampietrini. Lo storico elemento della pavimentazione romana emigra dalle vie dove non è opportuno che stia, per ragioni legate alla sicurezza della viabilità, per essere impiantato in luoghi, sia in centro che in periferia, dove contribuisce a migliorare il decoro della nostra città”. Lo affermano in una nota congiunta l’Assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale Maurizio Pucci e i Presidenti del III Municipio Paolo Marchionne e del XII Cristina Maltese.

sampietrini4I sampietrini tolti da via De Nicola, via Giolitti e via Marsala, nel corso dei lavori di riqualificazione dell’area della Stazione Termini hanno già trovato una nuova collocazione nel III e nel XII Municipio. Nel III Municipio saranno utilizzati nel cuore del quartiere Montesacro, in Piazza Menenio Agrippa, dove già esistono e dove verrà allargata l’area pedonale,  in Piazza Sempione e a Fidene, in Piazza dei Vocazionisti. Nel XII Municipio i sampietrini faranno parte della sistemazione di Porta San Pancrazio, ma saranno utilizzati anche per aiutare il drenaggio delle acque piovane, sui marciapiedi in prossimità di alberi ad alto fusto, e per la creazione di nuove aree pedonali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti