Farmacia Federico consegna medicine

Pulizia meccanizzata in viale Venezia Giulia

Ripulito il viale tra via Collatina e via Serenissima. Il Presidente del 6° Palmieri: "Operazione efficace. Sarà riproposta in tutto il territorio"
Comunicato stampa - 2 Dicembre 2009

Sono stati effettuati il 2 dicembre 2009 i lavori di pulizia meccanizzata e protetta dalla Polizia Municipale di viale Venezia Giulia, nel tratto compreso tra via Serenissima e via Collatina.

Nell’ambito del progetto, partito il 9 novembre e la cui comunicazione ai cittadini è stata finanziata dal Municipio 6, sono stati impegnati numerosi operatori e mezzi dell’Ama che hanno potuto svolgere una pulizia completa e capillare del tratto interessato, anche grazie alla protezione della Polizia Municipale.

Il delegato alle politiche ambientali Fabio Piattoni si è dichiarato soddisfatto dell’operazione che, tra le altre cose, ha permesso la rimozione dai marciapiedi e dalla carreggiata di un grande quantitativo di foglie secche: “Si è trattata di un’operazione importante e che si è svolta nel migliore dei modi – ha commentato il delegato Piattoni – Gli operatori dell’Ama hanno ripulito completamente viale Venezia Giulia dalle foglie che ricoprivano l’asfalto e i marciapiedi, con un quantitativo tale da riempire almeno una decina di mezzi.”

Il presidente del Municipio 6 Giammarco Palmieri ha ringraziato la Polizia Municipale e gli operatori dell’Ama che hanno partecipato all’intervento su viale Venezia Giulia e si è congratulato con il delegato Piattoni per il lavoro svolto:

“Si è trattato di un lavoro di pulizia più completo e approfondito del solito e che si è dimostrato estremamente efficace – ha dichiarato il presidente Palmieri – Anche per questo motivo, la giunta si sta impegnando ad estendere questo tipo di operazioni a tutto il territorio del Municipio 6. Mentre l’amministrazione centrale è ancora alla prese con la programmazione del “Piano Foglie”, il Municipio 6 ha dimostrato di poter agire in maniera tempestiva e concreta per il decoro del territorio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti