Punti ristoro in aree verdi, Massimo Inches: ‘i dirigenti chiariscano su miei esposti’

Enzo Luciani - 19 Aprile 2012

“I miei esposti in Procura – dichiara in un comunicato Massimo Inches, consigliere de La Destra del II municipio –  riguardano le modalità usate per l’affidamento dei punti ristoro all’interno dei parchi di Villa Massimo e Villa Ada. Nel primo caso il concessionario aveva un contenzioso con la pubblica amministrazione e lo stesso X Dipartimento aveva dichiarato decaduto il progetto, trattandosi di un manufatto oggetto di demolizione confermata, anche dal Consiglio di Stato. Per Villa Ada il bando originario prevedeva solo le giostre facendo divieto assoluto del punto ristoro, ma l’attuale Direttore dipartimentale ha sottoscritto ugualmente la convenzione."

"In attesa che la Magistratura faccia luce su questi episodi, – conclude Inches – i Dirigenti che ho chiamato in causa hanno il dovere istituzionale di spiegare perché hanno violato i bandi emessi dai loro uffici.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti