Pup Fermi, il Sindaco sospende i lavori propedeutici all’espianto dei platani

Riceviamo e pubblichiamo - 8 Novembre 2011

Ieri, 7 novembre 2011, al termine di un giornata convulsa, iniziata con l’arrivo della Cam srl per eseguire la zollatura dei platani di via Enrico Fermi, i cittadini, che da diversi giorni scendono in strada per impedire questa prepotenza, hanno ottenuto dal Sindaco la sospensione dei lavori, finchè la ditta non presenterà una relazione idrogeologica completa e corretta.

Da tempo aspettavamo questa notizia, dopo la richiesta di riesame presentata a Marzo 2011, che richiedeva nuovi sondaggi e che sottilineava l’inutilità di eliminare le alberature presenti per eseguire gli scavi archeologici.
Dopo la visita del Sindaco, i cittadini hanno temuto che la promessa sospensione fosse solo un bluff e sono scesi in strada a decine, ma per fortuna alla fine è giunta una buona notizia.

Oltre al sindaco Alemanno e l’assessore Aurigemma, per il lavoro svolto, ringraziamo Anna Maria Bianchi, del Coordinamento No Pup di Roma, che ci segue e ci consiglia fin dall’inizio, i vari consiglieri intervenuti oggi per dare il loro contributo, De Luca, Masini, il presidente dei Verdi Lazio, Bonessio e in particolar modo il consigliere comunale Federico Rocca, per aver creato un canale diretto con il sindaco Alemanno e per averci comunicato le intezioni del sindaco sul Pup di Via Fermi, rassicurando i presenti.

Ai presìdi di questi giorni hanno partecipato centinaia di persone, a cui bisogna riconoscere il gran merito di questo risultato. Speriamo che questa sospensione serva per ottenere il tempo necessario perchè a livello politico ci si renda conto dell’assurdità di questo progetto. Un ultimo ringraziamento anche alle forze dell’ordine che hanno capito la situazione e sopportato la nostra presenza.

Comitato No Pup Fermi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti