Raccolte 190 tonnellate di rifiuti ingombranti nei municipi dispari

Zaghis: “Grazie a Roma Capitale e all’Assessore all’Ambiente Ziantoni per averci supportato nell’assicurare lo svolgimento dell’iniziativa”
Vincenzo Luciani - 16 Novembre 2020

Ammontano a oltre 190, secondo le prime stime, le tonnellate di rifiuti urbani, ingombranti, elettronici e particolari raccolte ieri mattina nelle 23 postazioni messe a disposizione nei municipi dispari della Capitale nel corso della campagna “Il tuo quartiere non è una discarica”, organizzata da Ama in collaborazione con il TGR Lazio.

Lo comunica AMA in una nota.

I cittadini hanno potuto raggiungere anche i siti di raccolta situati all’interno della fascia verde grazie alla speciale deroga (disposta con ordinanza della Sindaca e limitata solo alla fruizione dell’iniziativa) al blocco del traffico privato in programma per la giornata di domenica.

Dar Ciriola asporto

“Ringrazio il senso civico dei romani che hanno usufruito delle nostre postazioni di raccolta e Roma Capitale con l’Assessore all’Ambiente Katia Ziantoni per averci supportato nell’assicurare comunque lo svolgimento di questa iniziativa programmata da tempo – sottolinea l’Amministratore Unico di AMA Stefano Zaghis Come già rilevato più volte già da alcuni mesi assistiamo a un preoccupante incremento dei fenomeni di scarico abusivo di rifiuti ingombranti sulle nostre strade, basti pensare che da inizio anno abbiamo rimosso, con onerosi interventi supplementari, 3800 tonnellate di materiali di ogni sorta, di cui 500 solo ad ottobre. Tutto ciò non può essere tollerato e deve essere contrastato senza esitazione con la necessaria collaborazione dei cittadini anche attraverso questi appuntamenti mensili”.

“Il tuo quartiere non è una discarica” tornerà domenica 13 dicembre nei municipi pari. AMA ricorda ancora una volta ai cittadini che sono a disposizione altri due canali, gratuiti e facilmente accessibili, per disfarsi dei rifiuti ingombranti, elettrici, elettronici e di tutti quei materiali che non devono essere assolutamente conferiti nei cassonetti stradali o abbandonati a terra. Gli utenti possono infatti utilizzare i Centri di Raccolta aziendali, dislocati in più aree della città, oppure ricorrere al servizio di ritiro a domicilio al piano stradale per i materiali fino a 2 metri cubi di volume, prenotabile al “ChiamaRoma” 060606 o compilando il modulo on-line sul sito web aziendale. Tutte le informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti sono comunque disponibili su www.amaroma.it o contattando il numero verde   800 867 035.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti