“RaccontAbili: Domande e risposte sulle disabilità” di Zoe Rondini

L’U.I.C.I di Roma, ospita la presentazione di un’opera con interviste ai rappresentanti della comunità coinvolta nel vivere le tante forme di disabilità
G. F. - 4 Febbraio 2021

Lunedì 15 febbraio, dalle ore 17:45, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Roma, ospita la presentazione su piattaforma Zoom del saggio polifonico “RaccontAbili: Domande e risposte sulle disabilità” scritto da Zoe Rondini (Erickson Live, novembre 2020).

L’opera, attraverso una narrazione finalmente corale e polifonica, raccoglie con numerose interviste le voci rappresentative della comunità coinvolta nel vivere le tante forme di disabilità, anche quelle imputabili alle mancanze di un modello culturale che non riesce ancora ad accogliere tutti e tutte. Chi risponde cerca di estendere il concetto di disabilità guardandolo sotto molteplici lenti: dalla famiglia alla scuola, dalla routine all’arte, dal tempo libero al lavoro, dalla politica ai diritti, dall’amicizia all’amore e alla sessualità, cercando di sfatare luoghi comuni e tabù. L’intento è quello di cambiare la narrazione dei e sui disabili, dando loro l’opportunità di parlare in prima persona e non scegliendo solo il disabile che diventa un super eroe grazie ad esperienze di vita fuori dal comune.

Nella sua seconda prova letteraria, Zoe Rondini si rivolge alla stessa comunità protagonista delle sue interviste: persone con disabilità, famiglie, insegnanti ed educatori, giornalisti, scrittori, pedagogisti, psicologi, medici, studenti, amanti del teatro e del cinema, attori, registi e autori.  Con l’auspicio che questo testo alimenti pian piano, lì dove giunge, il piacere del raccontare e che ogni lettore e lettrice diventi a sua volta una o uno dei possibili, futuri… RaccontAbili!

Modera l’evento Veronica Loche consigliera dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Sezione di Roma, parlano dell’opera Zoe Rondini, autrice di “RaccontAbili” e Matteo Frasca, pedagogista, filosofo, Presidente dell’Associazione Matura Infanzia e curatore del progetto editoriale. Interviene Luciano Pollice, pensionato, volontario e amico.

Per ricevere il link della diretta web occorre prenotarsi scrivendo a: uicroma@uiciechi.it 

Al link di seguito la scheda del libro, disponibile anche in Ebook: https://www.ericksonlive.it/catalogo/disabilita/raccontabili/

 

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS (U.I.C.I), associazione fondata nel 1920, si occupa principalmente della rappresentanza e della tutela degli interessi morali e materiali dei ciechi e degli ipovedenti italiani nei confronti delle pubbliche amministrazioni, ma anche della società e della pubblica opinione. Accogliere, ascoltare, sostenere, tutelare, condividere, includere, sono i valori fondativi dell’U.I.C.I. che da 100 anni promuove l’uguaglianza dei diritti con impegno, passione, dedizione, tenacia e autorevolezza, per donare luce alle persone cieche, ipovedenti e con disabilità plurime, in tutta Italia. L’Unione ha anche istituito la Sezione Italiana della Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità e fa parte, quale membro fondatore, della Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità (FAND) e dal 2019 fa parte del Comitato Testamento Solidale. Il raggiungimento della massima

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti