Raid vandalico e minacce contro Marco Scurria a Monte Mario

Scritte e minacce di morte, devastato stand elettorale in via Acquedotto del Peschiera
Enzo Luciani - 25 Maggio 2009

"‘A piazzale Loreto c’è ancora tanto posto – Scurria appeso’. Queste alcune delle scritte e minacce di morte trovate il 24 maggio a seguito di un raid vandalico contro uno stand elettorale del candidato al Parlamento europeo per il Pdl, Marco Scurria, in via Acquedotto del Peschiera a Monte Mario".

È quanto denunciano Marco Marsilio, deputato romano del Pdl, e Angiolino Albanese, consigliere in XIX Municipio a Roma intervenendo sul posto della devastazione.

“E’ l’ennesimo episodio di intolleranza nei confronti del Pdl che si verifica a Roma – spiegano Marsilio e Albanese –, ed è il segnale da parte di qualcuno, di forte fastidio nei confronti della nostra presenza sul territorio. Si tenta di avvelenare il clima della campagna elettorale, ma non raccoglieremo le provocazioni e continueremo a stare vicini ai cittadini come abbiamo sempre fatto per continuare a raccogliere il consenso e l’entusiasmo che ci trasmettono anche di fronte a simili aggressioni”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti