Rebibbia, aggredisce autista autobus e agenti

Enzo Luciani - 29 Gennaio 2010

La notte del 28 gennaio, gli agenti del Commissariato San Basilio sono intervenuti in via di Rebibbia, nei pressi del capolinea Cotral, dove era stata segnalata un’aggressione in danno di un autista della linea 42.

L’autista ha raccontato agli agenti che, mentre era in marcia, si è trovato costretto ad arrestare la vettura in quanto una coppia di giovani con un cane si erano posizionati di fronte al mezzo pretendendo di salire. Al diniego del conducente, motivato dal fatto che l’autobus non si trovava in zona di fermata e soprattutto perché il cane che era con loro non indossava la museruola, i due giovani con fare minaccioso si sono accostati al finestrino, lato guida del mezzo, per poi aggredirlo con frasi offensive e minacciose.

Anche durante il controllo da parte dei poliziotti i due giovani si sono rifiutati di fornire i documenti aggredendo gli operanti. Durante il parapiglia il loro cane, un meticcio di taglia media, dopo essersi riuscito a liberarsi dal guinzaglio, ha morso uno degli agenti che è dovuto ricorrere alle cure mediche.

I due giovani sono stati accompagnati negli Uffici del Commissariato San Basilio, dove al termine degli accertamenti la donna, S.R. 18enne romana, è stata arrestata per violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio. Mentre il ragazzo, un giovane di appena 16 anni, denunciato in stato di libertà per gli stessi reati.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti