Regione Lazio, Ok della Commissione cultura al finanziamento delle iniziative 2011

Si tratta 625 mila euro destinati a grandi eventi culturali e di 100 mila al progetto 'Grande cinema negli ospedali'
Enzo Luciani - 8 Novembre 2011

La commissione Cultura, spettacolo e sport della Regione Lazio – presieduta da Veronica Cappellaro (Pdl) – l’8 novembre 2011 ha espresso parere favorevole, su due schemi di delibera di Giunta.

Il primo, approvato all’unanimità, destina 100mila euro al progetto ‘E’ cinema per tutti – Il grande cinema negli ospedali del Lazio’. “Un contributo di 20mila euro – ha spiegato l’assessore alla Cultura Fabiana Santini – viene attribuito all’ANEC del Lazio per la realizzazione di iniziative negli ospedali di Roma durante le festività natalizie. I restanti 80mila euro saranno assegnati, con procedura di evidenza pubblica, alla diffusione della rassegna nel resto del territorio”. In proposito i consiglieri del Pd Mario Perilli ed Enzo Foschi hanno condizionato il loro voto favorevole all’inserimento nel parere di un’osservazione che precisa che gli 80mila euro saranno riservati alle iniziative da realizzare nei soli ospedali delle province. D’accordo sulla necessità di una simile precisazione anche Francesco Carducci Artenisio (Udc) e Francesco Saponaro (Lista Polverini).

L’altro schema di delibera, votato a maggioranza, completa l’elenco delle iniziative ammesse a finanziamento nell’ambito del ‘Piano grandi eventi culturali 2011’, per complessivi 625mila euro. L’assessore Santini ha sottolineato che “un terzo dei 18 progetti assegnatari del contributo è rappresentato da eventi realizzati oltre i confini della città di Roma” ed ha auspicato che il tema del decentramento sia maggiormente rafforzato nel Piano del 2012. Santini si è anche augurata che “nel prossimo bilancio vengano confermate le risorse necessarie a garantire un’offerta culturale basata su iniziative di qualità e successo”.

Voto contraro è stato espresso dai consiglieri del Pd Mario Perilli ed Enzo Foschi. Perilli, in particolare, ha sottolineato come la maggior parte delle iniziative finanziate riguardino la provincia di Roma: “Ci sono eventi significativi anche nei territori che meritano attenzione – ha detto – Mi auguro che l’auspicio dell’assessore per il 2012 si trasformi in realtà”. Carducci ha invitato, in una situazione di carenza di fondi, “a non proseguire in futuro nel finanziamento di iniziative realizzate da ministeri e a prestare maggiore attenzione a progetti di comuni e province”. Nel sottolineare la qualità dei progetti scelti, Saponaro ha chiesto chiarimenti sull’esiguità dei finanziamenti per iniziative legate ai 150 anni dell’Unità d’Italia. “Nella prima parte della delibera, approvata a luglio – ha chiarito Santini – i contributi erano stati mirati proprio a progetti legati a questo tema”.

In apertura di seduta l’assessore Santini ha riferito alla commissione in merito alla questione del taglio dei fondi allo sport per il 2012: “Rispetto al pericolo di un totale definanziamento, dopo un colloquio tra il mio assessorato e quello al Bilancio siamo riusciti ad ottenere un abbattimento dei fondi solamente del 37% (pari a 500mila euro) per le iniziative di promozione delle attività sportive (art. 27 legge regionale 15/2002) e del 40% (pari a 800mila euro) per gli interventi di messa in sicurezza degli impianti sportivi. Si tratta di un risultato importante, che ci consente di lavorare insieme per far sì che in sede di bilancio siano assicurate le risorse necessarie per un settore che io reputo strategico per la nostra regione”. Proposta in proposito, dal consigliere Foschi, la convocazione di una seduta congiunta con la commissione Bilancio, mentre il consigliere Carducci ha chiesto che nell’approssimarsi della sessione di bilancio, l’assessore Santini faccia il punto sulle ricadute che la manovra regionale avrà sul settore.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti