Reinventing cities, selezionati i 5 finalisti del bando internazionale per Roma Tuscolana

Redazione - 11 Agosto 2020

Scelti i 5 team finalisti del concorso internazionale Reinventing Cities, bando indetto dal C40, per la riqualificazione ambientale e urbana delle aree limitrofe alla stazione Tuscolana di Roma.

Reinventing Cities promuove sviluppi urbanistici a impatto zero, presentando le migliori proposte di trasformazione dei siti sottoutilizzati come esempi di sostenibilità. Hanno partecipato al concorso Roma, Milano, Madrid, Chicago, Dubai, Montreal, Singapore, Cape Town e Reykjavik.

Roma Capitale, in collaborazione con FS Sistemi Urbani (Gruppo FS Italiane), ha candidato le aree dismesse di Roma Tuscolana per trasformarlo in un esempio di sostenibilità per futuri sviluppi urbanistici.

Su 11 proposte pervenute, sono stati selezionati dalla giuria i seguenti progetti:

Nome del progetto: Campo Urbano

Rappresentante del team: Fresia RE S.p.A

Progettista: Arney Fender Katsalidis Ltd

Esperto ambientale: Habitech Distretto Tecnologico Trentino S.C.A R.L.

Nome del progetto: Green Binary

Rappresentante del team: CCC 15 Srl

Progettista: IT’S

Esperto ambientale: Artelia

Nome del progetto: LIMES

Rappresentante del team: Green Stone SICAF S.p.A

Progettista: Park Associati

Esperto ambientale: Arcadis Italia srl

Nome del Progetto: Reinventing Tuscolana

Rappresentante del team: ABDR Architetti Associati S.r.l.

Progettista: ABDR Architetti Associati S.r.l.

Esperto ambientale: Manens-Tifs S.p.A.

Nome del progetto: Startt Lab

Rappresentante del team: arch. Dario Scaravelli di Startt – Società di Architettura e Ingegneria

Progettista: arch. Dario Scaravelli di Startt – Società di Architettura e Ingegneria

Esperto ambientale: Ernst Mattanovich di RaumUmwelt Planungs-GmbH, Dr. Eugen Antalovsky di UIV – Urban Innovation Vienna GmbH

I team di finalisti dovranno ora elaborare la proposta dettagliata compresa di masterplan e offerta economica.

I vincitori saranno individuati nel primo trimestre del prossimo anno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti