Responsabilità e dignità

Ascoltando il discorso di insediamento del vecchio-nuovo Presidente della Repubblica
Francesco Sirleto - 4 Febbraio 2022
Uno dei più elevati, potenti, chiari, e ricchi di significato, discorsi di insediamento presidenziale che abbia mai ascoltato.
L’attenzione per le minoranze, per le diversità, per il lavoro, per la pace, per un futuro sostenibile e rispettoso dell’ambiente naturale; è questa la cifra dell’appello alla responsabilità che oggi il vecchio-nuovo Presidente della Repubblica ha rivolto ai parlamentari e, nello stesso tempo, a tutti gli italiani. La parola più ripetuta: dignità.
E poi partecipazione e unità.
Nella crisi e nella confusione in cui è piombata la classe politica italiana, solo Sergio Mattarella rimane un saldo e sicuro esempio di una politica fondata su principi etici universali, una politica in grado di indicare obiettivi concreti e condivisibili dalla maggioranza del popolo italiano.
Auguri, Presidente Mattarella, e buon lavoro.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti