Riaperte dal 16 dicembre le visite alle domus Romane sotto Palazzo Valentini

La visità è totalmente gratuita
di Letizia Palmisano - 22 Dicembre 2008

Dal 16 dicembre al 18 gennaio 2009, sono riaperti al pubblico gli scavi archeologi di Palazzo Valentini. 

Dopo il successo dell’anno passato, la Provincia ha deciso di riaprire le porte ai visitatori. Mosaici e ritrovamenti, unitamente al progetto multimediale studiato da Piero Angela e Paco Lanciano – che consente di ricostruire virtualmente il fasto dell’epoca e parti mancanti dei ritrovamenti – immergono letteralmente il visitatore a quasi 2000 anni fa come ribadito anche da Nicola Zingaretti, Presidente della provincia secondo il quale tale sito è "Un luogo dove è possibile ammirare le meraviglie di 2000 anni fa ma anche le meraviglie della moderna tecnologia". Peraltro, i lavori avviati dalla precedente amministrazione e che hanno portato alla luce le Domus e le piccole terme adiacenti, non si fermeranno. Zingaretti, infatti, ha spiegato che obiettivo della Provincia di Roma è "applicare la tecnologia multimediale che oggi valorizza le Domus anche alle Piccole Terme”, ma soprattutto quello di "creare un vero e proprio circuito, completando il collegamento del sito con l’area esterna dove si trova la colonna Traiana”. Gli scavi hanno dato finora risultati di eccezionale rilevanza storico-artistica, soprattutto per l’importanza rivestita in età romana da quest’area e per la sua vicinanza al Foro Traiano, in particolare al porticato della Colonna e alle Biblioteche.

L’indagine archeologica è stata eseguita con metodo stratigrafico sotto la direzione scientifica del professor Eugenio La Rocca.

Farmacia Federico consegna medicine

Il presidente Zingaretti ha infine annunciato aggiuntoche nel 2009 verrà individuato “un altro sito archeologico nel territorio della Provincia di Roma al quale applicare il progetto multimediale studiato per le domus di Palazzo Valentini da Piero Angela. Sarà indubbiamente un sito poco conosciuto – ha concluso Zingaretti – e che ci auguriamo che in questo modo possa trovare nuova vita”.

Per accedere alle domus basta telefonare al call center (06 32810, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00; il sabato dalle ore 9:00 alle 13:00, il 24 e 31 dicembre 2008 ore 9 – 13). Ogni chiamata consentirà di prenotare la visita al massimo per cinque persone. La visita è totalmente GRATUITA.
La durata della visita è di circa 30 minuti ed è necessario trovarsi in loco dieci minuti almeno prima della visita. È sconsigliata la visita a chi soffre di vertigini ma non c’è assolutamente alcun problema di sicurezza.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti