Riaperto il ponte dell’Industria

Transito come prima dell’incendio. In progetto aumento carico per consentire passaggio a trasporto pubblico. Riaperto anche ponte ciclopedonale su via Laurentina
Redazione - 12 Dicembre 2021

Il ponte dell’Industria – detto comunemente “ponte di ferro”, asse di collegamento tra i quartieri Ostiense e Marconi-Portuense – è di nuovo aperto al traffico veicolare dopo l’incendio di inizio ottobre e i lavori di ripristino, condotti in tempi rapidi dai tecnici del Campidoglio.

Dalle indagini è emerso che il ponte non ha subito danni gravi alla struttura. Danneggiati invece la banchina sottostante, la passerella in ferro con i cavi e il marciapiede lato sud (il destro andando verso l’Ostiense). Il transito riprende così com’era prima dell’incendio, escluso però il marciapiede meridionale che resta off limits per i pedoni. Il ponte sarà sorvegliato per impedire il passaggio ai mezzi con carico superiore alle 3,5 tonnellate.

Avviati intanto interventi per rendere il ponte – nato nel 1863 come ponte ferroviario – più funzionale, aumentandone il carico e, se possibile, spostando il passaggio pedonale su passerelle sotto la carreggiata per ampliarla e consentire il transito anche ai bus del trasporto pubblico. Valorizzando al tempo stesso il manufatto come preziosa testimonianza di archeologia industriale.

 

Nello stesso ambito, l’avvenuta riapertura del ponte ciclopedonale sulla via Laurentina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti