Riapriamo Villa Tiburtina: il presidio ottiene impegno da Regione

Redazione - 13 Marzo 2021

Oggi circa 200 Persone hanno risposto alla chiamata della campagna Riapriamo Villa Tiburtina per il presidio alla Regione Lazio. Tante le realtà del territorio e regionali per ribadire la necessità della riapertura di un polo socio-sanitario pubblico nel quadrante di Rebibbia-Ponte Mammolo.

Presidio Regione

«Un’istanza che, – dichiara in una nota il comitato Riapriamo villa Tiburtina (#riapriamovillatiburtina) – a partire da questa prima vertenza, potrebbe estendersi a tutto il territorio della città e della Regione».

«Una delegazione ha incontrato il Dott. Veloccia, vice capo di gabinetto della Regione Lazio – specifica la nota – a cui sono state consegnate le 3000 firme. Veloccia si è impegnato a comunicarci la prossima settimana la data di un incontro entro la fine del mese a cui dovranno essere presenti l’Ass.Regionale alla Sanità D’Amato, l’università la Sapienza e la AslRm2».

«Dopo 4 mesi di campagna e tanto silenzio – conclude il Comitato – finalmente con la mobilitazione di oggi siamo riusciti a far prendere un impegno alla Regione. Sappiamo bene che la vertenza non finisce qui e che anzi inizia ora la parte più difficile. Anche oggi, un quartiere intero ha gridato forte riapriamo Villa Tiburtina!»Presidio a Regione


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti