“Ridi e ti passa”. Seconda intervista solidale

Dopo il successo di Gianfranco Phino appuntamento mercoledì 29 aprile ore 17.30 in diretta facebook con Marco Passiglia ed Enrico Seminara
G. F. - 27 Aprile 2020

Dal gergo cinematografico “buona la prima”, vola l’entusiasmo nella sede di TS Idee e così Ridi e ti passa…web torna subito online con un secondo fantastico appuntamento.

Il format nato per continuare l’attività associativa rimodulata a causa dell’emergenza sanitaria si prefigge, grazie alla disponibilità di attori e artisti comici del panorama teatrale e cinematografico durante un’intervista, di dare visibilità alle attività e ai progetti di realtà no profit impegnate in questo periodo nell’assistenza alle persone più deboli.

Registrati gli ottimi numeri della prima puntata grazie alla presenza e alla grande sensibilità dello Showman Gianfranco Phino gli organizzatori hanno fissato un nuovo straordinario appuntamento. Lo abbiamo conosciuto la scorsa estate sul palco di Risate in Ballo Show con una performance straordinaria, rimasto nei cuori del pubblico, lo abbiamo ricontattato e senza esitazione si è reso subito disponibile per aiutarci, anzi ha voluto coinvolgere anche il compagno con il quale ha lavorato nel suo ultimo spettacolo Basta poco.

Fresco Market
Fresco Market

Con grande gioia quindi, rincontriamo Marco Passiglia, attore comico, musicista, scrittore e cantante romano, e con lui conosceremo Enrico Seminara anch’esso attore comico, musicista con la peculiarità d’improvvisare magistralmente stornelli romani.

Alla parte artistica, come scritto qualche riga sopra, abbineremo quella solidale. Saremo al fianco dell’Organizzazione di Volontariato VII Gruppo Protezione Civile di Roma impegnata fin dall’inizio della pandemia in molteplici servizi di assistenza e intervento.

Ma Quando e Dove potremo guardare Ridi e ti passa…web? Mercoledì 29 aprile alle ore 17,30 in diretta streaming dalla fanpage facebook di TS Idee a questo indirizzo: https://www.facebook.com/tsideeodv/videos/2971530219575457/

 

 

G. F.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti