Rifiuti, Figliomeni (FDI): class action e testimonianze lavoratori evidenziano fallimento giunta Raggi

Redazione - 18 Luglio 2021
“Oramai sono diventate più stucchevoli del solito le affermazioni dell’assessore ai rifiuti Ziantoni che, sulla sua pagina Facebook, ancora si cimenta nella collaudata tattica dello scarica-barile con la Regione Lazio, specie dopo la notizia che oltre cento famiglie del quartiere Settecamini a Roma est hanno deciso di aderire ad una class action visti gli enormi disservizi vissuti per la mancata raccolta di rifiuti, la peggiore emergenza di sempre, secondo un operatore Ama. Rammentiamo che la Ziantoni, nei giorni scorsi, invece di chiedere scusa per il disastro che ha causato, fantasticava su immaginari complotti ed esortava i vigili urbani e gli operatori Ama a sanzionare i cittadini come se la colpa di questo scempio fosse la loro. Bastano due cifre, 70 e 42, per rendere bene l’idea del fallimento grillino in materia, ossia la percentuale di raccolta differenziata da raggiungere annunciata nel 2016 e quella effettivamente raggiunta nel 2021. Su questa vicenda si è notato come la mancanza di competenza incida sulla qualità dei servizi e, nello specifico caso, sulla qualità della vita dei cittadini. Abbiamo visto più volte la giravolta ideologica dei grillini, memori forse di Groucho Marx che affermava ‘ho i miei principi. Se non vi piacciono, ne ho degli altri’. Continue giravolte che hanno comportato mancanza di scelte e paralisi amministrativa. E sentire, ancora una volta dal Sindaco Raggi che, con il famoso piano industriale Ama, le cose cambieranno sembra riascoltare lo stesso disco che nel 2016 parlava di incremento della raccolta differenziata, ma che invece, dopo cinque anni di consiliatura, risulta addirittura peggiorata”.
Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.
Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti