Rifiuti, Meleo-Diaco (M5s): “Da Gualtieri demagogia e fantascienza, inceneritore obsoleto”

Comunicato stampa - 5 Agosto 2022
“Gualtieri presenta un piano già vecchio, obsoleto, degno al massimo di 15 anni fa. Parla di un inceneritore che non recupera materia ma la brucia, producendo numerosi scarti che andranno a creare una bomba ecologica non indifferente. Anche i due digestori anaerobici previsti dal sindaco restituiranno biodigestato, che dovrà anch’esso andare in discarica.
Chiudere il ciclo dei rifiuti si può e va fatto a tutti i costi, ma con metodi green. Come i digestori aerobici, molto più sostenibili, di cui ci sarebbero due impianti praticamente già pronti da utilizzare, grazie al lavoro di Virginia Raggi.
Da quasi un anno, poi, la raccolta differenziata è rimasta allo stesso livello in cui l’abbiamo lasciata noi, mentre in conferenza stampa Gualtieri lanciava numeri degni della demagogia e della fantascienza. Con questi metodi Roma non potrà mai ridurre i propri rifiuti.
Spiace constatare che ancora una volta non c’è stata nessuna politica concreta ed efficiente, ma solo chiacchiere che finiranno per sostenere le solite lobby”.
Così in una nota Linda Meleo e Daniele Diaco, consiglieri M5s in Assemblea capitolina.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti