Ripenso a vivere

GiProietti - 25 Ottobre 2020

libreria Covid

Durante le ultime settimane le immagini e i messaggi, che mi hanno colpito quasi ossessionandomi, hanno riguardato solo Covid, le reazioni a Fratres Omnes e lo stupore strumentale alle Unioni Civili “sdoganate”dal Papa (secondo una certa stampa).
Ma questa nenia monocorde, pur attuale e molto interessante, mi può bastare per vivere ed evitare l’analista?

Sono entrato, dopo 3 mesi, in una libreria per cercare due libri da regalare ad amici e mi sono messo a sfogliare tutte le pubblicazioni più recenti. Tante, di argomenti vari, di livello medio alto, impegnative e molto interessanti per i miei neuroni: il mondo in queste settimane è andato avanti!
C’è stato in questi mesi chi, scrivendo e pubblicando, ha cercato di uscire dal senso unico senza sbocco dei soliti due o tre argomenti che tirano, ha tentato di creare mezzi variegati e variamente distribuiti nella scacchiera dello scibile, tali da aiutarci a ripensare a tutta la vasta e complessa molteplicità delle cose che riempiono la nostra vita e la rendono degna di essere vissuta.
Sono rimasto volentieri nella libreria troppo tempo (ho presa giustamente una multa per parcheggio in doppia fila, che ho già pagata), e oltre ai due libri da regalare ne ho acquistati altri tre per me e mia moglie. Tornando a casa, li sfogliavo, quasi li accarezzavo, dopo aver distrattamente messo in tasca l’avviso di accertamento della multa, che mi era del tutto estraneo
Il Covid e la massificazione dei modi di vivere si curano più impegnando i nostri pensieri su argomenti seri e profondi, rispettando ovviamente le semplici regole di prevenzione che tutti conosciamo, piuttosto che con i lockdown, il coprifuoco e con la lettura veloce dei lanci di agenzia.

Laboratorio Analisi Lepetit

Invece di sentire il commento dei soliti, meditiamo Fratres Omnes e tutti i meravigliosi testi delle nostre biblioteche, senza ascoltare i soliti interessati commenti di parte (loro).
Così facendo, oggi, a casa, mi sono dimenticato di sentire i soliti bollettini quotidiani ed ho trascurato i soliti post su FB.

Stessi riuscendo a cambiare i paradigmi della mia vita?
Beh, adesso non esageriamo.
Mi rimetto la maschera.

 

GiProietti


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti