Ripiantumazione alberi a Villa Borghese

Messa a dimora dei pini e bordure siepi
Enzo Luciani - 11 Maggio 2012

Il Servizio Giardini ha avviato questa mattina le attività di messa a dimora dei pini nell’area del Concorso ippico di Piazza di Siena a Villa Borghese. La campagna di ripiantumazione è stata disposta in concomitanza con la rimozione di 105 pini giunti alla fine del ciclo vegetativo.“Come avevamo disposto, contemporaneamente alle attività di rimozione dei pini pericolanti, il Servizio Giardini ha avviato i cantieri per la messa a dimora degli alberi” ha annunciato l’assessore capitolino all’ambiente, Marco Visconti, che sta seguendo personalmente l’andamento dei lavori.

“Per restituire il vecchio aspetto panoramico del Parco di Villa Borghese, abbiamo scelto pini dell’età di 30/35 anni di età e di 10 metri d’altezza, coltivati in un vivaio romano specializzato in piante d’alto fusto giovani e mature. Ciò – ha spiegato l’assessore – costituisce un’ulteriore garanzia di attecchimento poiché gli alberi sono già avvezzi alle condizioni climatiche della Capitale; in ogni caso, se le piante dovessero mostrare segni di sofferenza o non dovessero attecchire nei prossimi 2 anni, sarà lo stesso vivaio produttore a curare e sostituire gli alberi.

Con l’intervento di messa a dimora dei pini, il Campidoglio ha avviato un piano generale di riqualificazione che comprende anche la bordura dei giardini con 1.500 metri di siepi; in autunno, partiranno le opere di riqualificazione dei giardini del Lago ed il recupero vegetazionale di tutte le essenze che rientrano nel perimetro del Parco. Per la messa a dimora dei pini e l’abbattimento di quelli pericolanti abbiamo stanziato immediatamente 500 mila euro mentre le opere di riqualificazione dei giardini – ha concluso Visconti – sono state già finanziate con 2 milioni di euro di Roma Capitale.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti