Ripristino fognature della palazzina 3 di Via A. Mammucari

Grazie al Difensore Civico
Redazione - 5 Novembre 2020

Finalmente arriva la felice conclusione di una storia che andava avanti da diversi anni e che ha sempre trovato spazio e un piccolo sostegno dal nostro sito web. Una vicenda grottesca per il modo in cui vengono gestiti i problemi sulle case di edilizia popolare a Roma prima di essere risolti. Ma su questo argomento lasciamo la parola al nostro lettore: “Non mi sembra vero. La fine di un incubo dopo quattro anni. Gli inquilini della palazzina 3 di Via A. Mammucari (case di edilizia popolare) non saranno più tormentati da nugoli di zanzare d’estate e d’inverno, non vedranno più le blatte americane (schifoso scarafaggio alato) risalire nei bagni attraverso le tubature fognarie, e soprattutto non avranno più nei sotterranei del palazzo i liquami destinati alle fogne.

Quattro anni di segnalazioni agli uffici del Comune, di lettere ai giornali, fino a che circa sette mesi or sono, non indussi gli inquilini a rivolgersi al Difensore Civico del Lazio. Confesso che ho messo in croce (si fa per dire) anche il Difensore Civico, con innumerevoli mail, oltre alle iniziali lettere raccomandate. A sua volta il Difensore Civico ha insistito presso gli Uffici del Comune. Ed ora i lavori, perlomeno presso la palazzina 3, sono a buon punto. Ma tutte le palazzine del complesso, avrebbero bisogno del ripristino delle fognature, giacché, come ebbe a dichiarare il Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative (19 febbraio 2020), “l’intera rete è ormai al collasso. Carmelo Dini “.

Ecco invece il commento su questo fatto dell’ex Presidente del IV Municipio Roberta Della Casa (ora delegata della sindaca di Roma): “Da troppi anni nelle palazzine di Via Mammuccari, nel quartiere Tiburtino III, era presente un problema fognario che causava la fuoriuscita di liquami creando non poche problematiche per i residenti. In questi giorni stiamo eseguendo un primo intervento, quello sicuramente più urgente, inerente le scale A e B dell’edificio n.3 ma proseguiremo, nelle prossime settimane, sulla medesima problematica dell’intero comprensorio. L’investimento complessivo è di circa 100 mila euro che il Municipio IV insieme ad Acea utilizzerà per risolvere definitivamente una questione trascurata dalle precedenti amministrazioni.”

Laboratorio Analisi Lepetit

Commenti

  Commenti: 2


  1. Sono persuaso che se gli inquilini non si fossero rivolti al Difensore Civico del Lazio, e questi non avesse inviato diversi solleciti agli Uffici competenti del Comune (ho copia dei diversi interventi), invitandoli ad informarlo “circa i provvedimenti adottati”, a Via Mammucari oggi non ci sarebbe l’ombra di un operaio.


  2. Il Difensore Civico ringrazia…

    Gentile signor Dini,
    siamo lieti che il grave problema che riguardava lo stabile di Via Mammucari abbia finalmente trovato una soluzione e La ringraziamo per l’attestato di stima che ha rivolto pubblicamente nei confronti del nostro Ufficio, questo ci ricompensa degli sforzi che quotidianamente profondiamo nella tutela dei cittadini.
    Il buon risultato raggiunto è stato merito non solo del nostro intervento ma anche della costanza e determinazione dimostrata da Lei e dagli altri inquilini.
    Con i migliori auguri esprimiamo i più cordiali saluti
    Avv. Alessandro Licheri
    Difensore Civico regionale

Commenti