Ritardi nei lavori alla scuola di via Nitti

Masini-Cozza: "presenteremo un'interrogazione urgente in aula Giulio Cesare e nel Municipio XX per capire i motivi di questa interruzione"
Enzo Luciani - 24 Gennaio 2013

"Il Pdl romano non riesce a fare i lavori neanche quando sono già finanziati". Affermano in una nota Paolo Masini, consigliere capitolino del Pd e vicepresidente della Commissione Scuola di Roma Capitale,
e Alessandro Cozza, consigliere Pd del Municipio XX in merito alla scuola di via Nitti, in XX Municipio, dove la tabella di marcia dei lavori prevedeva la fine del cantiere ad ottobre scorso, e invece i lavori sono ancora in alto mare a causa di inadempienze amministrative.

"Un finanziamento e uno sforzo – spiegano gli esponent del Pd – voluti dalla giunta regionale di centrosinistra e resi vani dall’incompetenza del centrodestra al governo, con l’aggravante di aver lasciato la scuola con i cavi di corrente e della linea telefonica “open air” oltre che la tanto sospirata palestra ancora inagibile. Quella di Via Nitti è una scuola di riferimento per l’intero quartiere Fleming che in questi anni si è reso protagonista con il comitato genitori di una grande battaglia in cui le istituzioni e il Partito Democratico sono stati in prima linea, per trovare i fondi necessari e per compiere un altro importante passo nella direzione del bene comune.

Presenteremo un’interrogazione urgente in aula Giulio Cesare e nel Municipio XX per capire i motivi di questa ormai non più giustificabile interruzione dei lavori che va a gravare pesantemente ancora una volta sulla comunità. Il Pdl di Roma, e nello specifico quello del XX Municipio guidato da Giacomini, devono assumersi la responsabilità delle politiche scolastiche fallimentari che hanno portato avanti in questi anni".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti