Ritirata una mozione del gruppo del Pd per ripristinare i Consigli aperti sulla Sicurezza

A causa di due emendamenti del M5S
Alessandro Moriconi - 23 Gennaio 2017

Ritirata dalla prima firmataria Maura Lostia, la Mozione con cui il gruppo del Pd chiedeva di ripristinare sedute di Consiglio aperte ad Associazioni e Comitati per discutere sulle problematiche relative alla Sicurezza.

Il motivo va ricercato in due emendamenti presentati dal Gruppo del M5S tesi, secondo i consiglieri del Pd ad ” annacquare ” la portata politica della proposta, una proposta che è bene ricordarlo, altro non era che il ripristino di un modo aperto e democratico di un confronto tra associazioni, comitati e cittadini su un tema particolarmente sentito come quello della sicurezza.

Un appuntamento istituito e voluto nella passata consiliatura dal Prefetto Franco Gabrielli, oggi capo della Polizia, all’indomani della protesta che esplose contro il Centro di Accoglienza Profughi di via Giorgio Morandi e per la insostenibile situazione dovuta ai roghi tossici e al degrado causato dalla presenza del campo Rom di via Salviati.

Laboratorio Analisi Lepetit

Una mozione che aveva anche il consenso del centrodestra che richiede un tavolo aperto sulla sicurezza fin dal giorno dell’insediamento.

Con gli emendamenti in pratica non si voleva coinvolgere la presidenza ad avere responsabilità qualora il Prefetto non avesse accettato il tavolo e l’altro con molta probabilità ad avere un tavolo il più ristretto possibile.

Insomma ad una partecipazione democratica zoppa la consigliera Lostia e il Pd hanno preferito il nulla e al M5S non sembra abbiano mosso un ciglio… Stanno studiando come aggiustare tecnicamente una Mozione tesa all’Istituzione di un Osservatorio sui roghi tossici. Quanto è strana questa politica.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti