Roberta Della Casa da presidente a Commissario?

L’ipotesi è sgradita al Gruppo M5S che l’ha sfiduciata e trova l'assoluta contrarietà di tutte le opposizioni
Redazione - 1 Maggio 2020

La mozione di sfiducia di tutti e 15 i consiglieri M5S alla loro presidente del IV municipio Roberta Della Casa è ancora da calendarizzare, ma già si rincorrono voci ed ipotesi, tra le quali quella più ricorrente è che la stessa, una volta sfiduciata in Aula, rimanga alla guida del Municipio, questa volta in veste di Commissario, a seguito dell’eventuale nomina da parte della sindaca Raggi.

Questa soluzione, giudicata come la più probabile è vista come il fumo agli occhi dal gruppo di maggioranza pentastellato per il quale Della Casa è inadeguata al ruolo che ricopre come hanno evidenziato presentando una circostanziata mozione di sfiducia, un atto che solitamente avviene ad opera delle opposizioni.

La partita che si sta giocando in queste ore vede da un lato la presidente e dall’altro il suo gruppo di maggioranza (e tutto ciò che rappresenta del movimento nei quartieri del IV municipio). Se Virginia Raggi dovesse nominare commissario Della Casa ignorerebbe di fatto la voce del suo “popolo”.

Fresco Market
Fresco Market

Della Casa commissario, è uno scenario che coglie di sorpresa anche le opposizioni, le quali si effondono in dichiarazioni bellicose.

Massimiliano Umberti, capogruppo del PD: “Se lei diventa commissario, i consiglieri dovrebbero essere nominati cavalieri e avere una statua sotto casa. Come si può premiare una presidente che ha mandato in malora il municipio?”. Roberto Santoro, capogruppo Lega: “Sono allibito. Questa nomina si ripercuoterà contro la sindaca, è sbagliato nominarla commissario. Se non è stata ritenuta idonea dal M5s perché affidarle ancora il Municipio? Questa vicenda comporterà sicuramente una spaccatura all’interno del Movimento”. Dino Bacchetti, capogruppo di Forza Italia: “Se Raggi nominasse Della Casa commissario sconfesserebbe il suo stesso partito, il Movimento Cinque Stelle. E’ proprio quello che vuole fare?”. Giorgio Trabucco, Lista Marchini: “L’ennesimo schiaffo al IV municipio, si chiede discontinuità e riavere la presidente come commissario sarebbe violare la volontà di un’aula democraticamente eletta”. Gianni Ottaviano, capogruppo FdI: “Raggi deve dire cosa farà prima che la sfiducia presentata a 15 firme (record) dallo stesso movimento 5 stelle, venga votata in aula e diventi esecutiva. Non infierisca ancora di più nominando una presidente sfiduciata dalla sua maggioranza e all’unanimità dal consiglio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti