Roghi tossici, Figliomeni (FDI): Solo con l’esercito si possono bloccare

Lo dichiara in una nota il vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 26 Dicembre 2018

“Le notizie relative a vari roghi tossici appiccati in questi giorni di festa nelle nostre periferie, in particolare a Tor Sapienza e in altri quartieri di Roma, evidenziano ancora una volta la necessità di far intervenire anche l’Esercito per bloccare il traffico di rifiuti e questo odioso fenomeno criminale che avvelena migliaia e migliaia di cittadini che assistono impotenti all’immobilismo del Campidoglio e del Governo guidati dai 5 Stelle e dalla Lega Nord.

Ci auguriamo che anche Salvini prenda coscienza che la campagna elettorale è finita e che, ora che è Ministro dell’Interno, possiede tutti i mezzi per attivarsi e mantenere la promessa di smantellare i campi rom altrimenti lo slogan “ruspa” sarà l’ulteriore presa in giro dei romani che hanno dato il loro consenso a grillini e leghisti confidando che non avrebbero più respirato diossina e sostanze tossiche. Chiediamo al Sindaco Raggi di intervenire presso il Governo per far cessare immediatamente queste fornaci che, specie nel campo Salviati, spesso sono attive h24. È incredibile e da persone fuori di testa il solo pensiero di voler inviare l’Esercito a Roma per riparare le buche e non per aiutare le forze dell’ordine a stroncare reati quali il traffico e la combustione di rifiuti ed i roghi tossici. Un’idea folle che potevano avere soltanto i dilettanti pentastellati con la colpevole complicità dei loro alleati leghisti che purtroppo pensano agli interessi del Nord e certamente non hanno a cuore il bene di Roma”.

Lo dichiara in una nota Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti