Roma, controlli nella notte

Tre gli arresti. Due rapinatore ed un ubriaco sotto provvedimento restrittivo
Enzo Luciani - 17 Settembre 2012

Sono tre gli arresti effettuati dalle pattuglie della Polizia di Stato del Reparto Volanti e dei Commissariati della Capitale, nel corso dei controlli effettuati nella tarda serata di ieri e nella notte.

Il primo è stato effettuato da un pattuglia del Commissariato Porta Maggiore che, durante il consueto pattugliamento della zona, ha arrestato K.S., un cittadino marocchino di 24 anni che aveva effetuato dei furti in alcune macchine parcheggiate e stava tentando di metterne a segno un altro. A confermare che l’autore fosse lo stesso giovane è stata la sbadatezza del ladro: aveva infatti lasciato il proprio portafogli in un auto che aveva appena "visitato". Accompagnato presso gli uffici del Commissariato l’uomo, che ha vari precedenti di Polizia, è stato arrestato per furto aggravato su auto.

Il secondo arresto invece lo hanno effettuato gli  Agenti del Commissariato San Giovanni. Nella tarda serata, su segnalazione giunta al “113”, sono accorsi in aiuto di una donna che, mentre era nel parcheggio di un supermercato di via dei Laterani, era stata importunata da un uomo che aveva tentato di aprire lo sportello della sua auto. La donna si era chiusa all’interno e l’uomo era fuggito.  Immediate sono scattate le ricerche e grazie anche alla descrizione accurata fornita dalla donna gli agenti lo hanno rintracciato, in evidente stato di ebbrezza alcolica e l’hanno accompagnato presso il Commissariato di zona. S.J., lituano di 53 anni,  è risultato essere in Italia senza fissa dimora. L’uomo dopo una serie di accertamenti, è stato arrestato in quanto risultato  destinatario di un  provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria per una serie di reati.

Laboratorio Analisi Lepetit

Infine, è sulla via Tiburtina, nelle vicinanze dell’intersezione con il Grande Raccordo Anulare, che gli Agenti del Reparto Volanti hanno inseguito un giovane che, a forte velocità, era alla guida di uno scooter e che ha tentato di sfuggire al controllo della Polizia.Il giovane, F.M., italiano di 21 anni, fermato poco dopo, ha subito cercato di divincolarsi colpendo anche uno degli Agenti  intervenuti.  Fermato, è stato condotto presso gli uffici del Commissariato di zona. Dagli accertamenti effettuati si è appurato che lo scooter su cui viaggiava il ragazzo era stato rubato da qualche mese.Il giovane, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e denunciato in stato di libertà per la ricettazione dello scooter.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti