Roma, Figliomeni (FDI): “Poteri speciali alla Raggi? Sarebbe un disastro”

Redazione - 25 Ottobre 2019

“Sono passati tre anni dalla sua elezione a Sindaco di Roma, ma Virginia Raggi sembra non aver imparato ancora nulla su come si gestisce la Capitale. Dopo aver pazientato per tutto questo tempo, l’inesperienza non può più essere una scusante e dopo tanto tempo trascorso al vertice del Campidoglio bisogna rispondere delle proprie azioni.

“Bisogna metterci la faccia e smetterla di attribuire gli sbagli ad altre persone. Fa sorridere che di Maio pensi ad una legge per dare poteri speciali alla Raggi – forse in virtù delle sue straordinarie capacità gestionali- visto che fino ad oggi non si è dimostrata un buon amministratore ma al contrario sta legando il suo nome ad un’infinità di pasticci. Tra metropolitane rotte ormai da mesi, da rifiuti che sommergono la città, da municipalizzate sull’orlo del fallimento, da un verde incolto in ogni angolo della città, da servizi al cittadino inesistenti, e la lista potrebbe continuare, abbiamo la dimostrazione palese dell’incapacità manifesta di tutto un gruppo politico,

“il M5s, che stanno aggravando sensibilmente la situazione di Roma, come dimostra il grande sciopero generale di domani anti-Raggi, organizzato dai sindacati delle società partecipate. Le lotte intestine del M5s non devono essere scontate dai cittadini e mascherate da un rilancio di facciata della città, infatti salta subito agli occhi che Roma per i grillini sia diventata una roccaforte da difendere ad ogni costo e contro ogni evidenza, anche se da più parti chiedono di mandare la Raggi a casa. Il disastro della Capitale deve essere fermato.

È arrivato il momento di agire senza se e senza ma”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti