Roma-Lido, Figliomeni (Fd’I): “Un disastro, con corse ogni 30 minuti e solo tre treni a disposizione”

Redazione - 9 Agosto 2021

“Siamo sconcertanti dal silenzio dell’assessore ai trasporti Calabrese sempre attivo ad elogiare l’amministrazione Raggi, a difendere gli altri assessori, a denigrare la minoranza con epiteti come ‘espertoni della politica’ o ‘blablabla’, o a prendersi meriti altrui come nel recente caso della metro C per poi essere sbugiardato dall’ex collega di partito Stefàno ma che tace, senza battere ciglio, sulle disastrose condizioni in cui versa, ad una settimana da Ferragosto, la Roma-Lido con corse ogni 30 minuti e solo tre treni a disposizione. La stessa Atac, sempre sulla bocca del Sindaco Raggi e di Calabrese come segno di ‘rinascita’,  che non rispetta l’orario ufficiale estivo dalla stessa predisposto che prevede le frequenze a 15 minuti. Su questo l’Assessore pensa di dire qualcosa o va tutto bene così com’è? La Giunta Raggi si rende conto che, nonostante da tantissimo tempo denunciavamo questa situazione, e gli atti presentati stanno a testimoniarlo, ad oggi, 9 agosto, i romani devono ancora vivere un’odissea per godersi qualche ora al mare? Per non parlare dei pendolari che il trenino lo usano per andare a lavorare. L’Assessore ci risparmi il solito ben collaudato e oramai stantio scarica-barile con la Regione dove lo stesso movimento cinque stelle è nella Giunta. I cittadini non ne possono più di questo inaccettabile disco rotto.

Si faccia qualcosa e si faccia subito!” Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti