RomaOstia Half Marathon: i runner élite in gara domenica

La classica mezza maratona è in programma domani 17 ottobre
Aldo Zaino - 16 Ottobre 2021

Una rosa di atleti che promette grande spettacolo: è stata svelata oggi all’expo della 46esima RomaOstia, la mezza maratona in programma domani 17 ottobre.

GBSRun, insieme con RCS Sport & Events (partner della manifestazione dal 2017), darà il via a una gara élite di altissimo livello. Tra i top runner, selezionati dall’esperto Gianni Demadonna, il manager di grandi campioni come Fiona May, Fabrizio Mori e Stefano Baldini, spiccano nomi prestigiosi.

A partire da quello del ventinovenne Abraham Naibei Cheroben, un corridore di lunga distanza del Bahrein nativo del Kenya, che ha vinto la mezza maratona di Valencia nel 2014 e nel 2015, confermandosi vicecampione mondiale nella mezza maratona nel 2018, nonché primatista asiatico nella lunga distanza (58.40 minuti il suo personal best).

L’atleta keniano troverà sulla starting line un altro connazionale, Alex Korio, che vanta un personale di 58.51 sui 21.097 metri e ha corso tre volte sotto i 60 minuti.

Dal Sudafrica Mathanga Mbuleli Maxwell, che potrebbe essere la grande sorpresa di domenica. Il suo curriculum lascia intravedere un grande talento, accompagnato da una buona condizione di forma dopo aver corso in 61.26 e conquistato il titolo nazionale sui 10.000 metri in pista.

Gli altri keniani – Lawi Kosgei e Lawrence Kipsang – assieme all’etiope Adisa Tola (fratello del più famoso Tamirat), debutteranno domani facendo di tutto per dimostrare al mondo le proprie capacità.

 

Passando alle donne, i pronostici favorevoli sono tutti per la keniana Joyce Chepkemoi Tele: sua la miglior prestazione mondiale stagionale, lo scorso settembre sui 15 chilometri a Valencia. Si può confidare che demolirà il suo personal best, fermo a 1h09.21.

Adotta Abitare A

Anche le debuttanti keniane reciteranno un ruolo di prestigio. A cominciare da Gloria Kite (8.29 sui 3.000 metri e 14.49 sui 5.000 metri), avversaria non facile per tutte le altre atlete, soprattutto se si arrivasse in volata.

Anche la giovanissima Betty Chepkemoi Kibet, apparsa in buona condizione a Valencia sui 10 chilometri, potrà dire la sua sul più veloce percorso che da Roma porta al mare.

A guidare la pattuglia italiana nella gara maschile, come già anticipato, ci sarà l’ex campione europeo Daniele Meucci, pronto a sfidare l’agguerrita compagine straniera.

“Ho ripreso da poco ad allenarmi e sto testando il mio stato di forma”, ha detto Meucci. “A settembre ho esordito nella mezza di Padova raggiungendo un soddisfacente quinto posto in 62.40. Il mio obiettivo è migliorare la condizione. Il prossimo step sarà quello di cimentarmi nella maratona. Non so che gara sarà quella di domenica, dipenderà da come imposteranno la tattica i keniani, io mi regolerò di conseguenza. Comunque ci tengo a dire che a Roma vengo sempre molto volentieri, sarà bello tornare sulle strade della RomaOstia sulle quali manco dal 2010 “.

Ci sarà anche il valdostano René Cuneaz (Cus Pro Patria Milano), campione italiano di maratona a Ravenna nel 2019, e tra le donne Rebecca Lonedo (Atletica Vicentina), allenata da Stefano Baldini, più volte azzurra di cross country, un’atleta capace di correre 5.000 metri in 15.42, come fatto lo scorso 25 settembre all’Arena di Milano.

Al via domenica anche l’atleta paralimpico Andrea Pusateri del Team Toyota – Official Car della Roma Ostia Half Marathon – la cui storia è di quelle che vanno raccontate, perché esempio di determinazione e resilienza. A 28 anni, dopo un percorso punteggiato di incidenti che però l’ha temprato e gli ha insegnato a non mollare mai e lottare per realizzare l’impossibile, con un palmarès, tra cui figurano numerosi successi nel Ciclismo Paralimpico tra Coppa del Mondo e Campionati Italiani, Andrea ha deciso di affrontare una nuova sfida: l’Ironman. Al termine di un periodo di preparazione reso difficile dalla pandemia, ha concluso il suo primo Ironman in 70.3 a Barcellona. Ma il segreto del suo successo è anche nelle sue compagne di viaggio Maya e Sally, due cagnolone che lo seguono in tutte le sue avventure.

INFORMAZIONI E PERCORSO DI GARA

Lo start alle ore 8.00 dal PalaLottomatica in piazzale Nervi. Si comincia con la prima Onda di runner, a seguire le altre due alle 8.15 e alle 8.30. L’arrivo dei primi atleti alla Rotonda di Ostia (piazzale Cristoforo Colombo) è previsto alle ore 9.

Il percorso di 21,0975 chilometri/13,112 miglia presenta un tracciato rivisto nel 2019, proprio in vista dell’edizione numero 46: sono stati eliminati 500 metri di andirivieni dal tratto finale che appesantivano l’arrivo dei runner prima del traguardo e allungata in compenso la parte iniziale, quella che si snoda all’interno del quartiere Eur.

Si potrà seguire la RomaOstia Half Marathon su SKY SPORT UNO (C. 201) con la cronaca integrale dalle ore 11.00 alle 12.30. A commentare la corsa ci saranno Pietro Nicolodi e Stefano Baldini.

Anche i canali social ufficiali della mezza maratona più famosa d’Italia daranno modo agli appassionati di non perdere i momenti della corsa in diretta.

 

I PARTNER DELLA 46^ EDIZIONE  

JOMA, Technical Partner // ACEA, Premium Partner // ENERVIT, Sport Nutrition Partner // TOYOTA, Official Car // NUNCAS, Official Supplier // SYNLAB, Medical Partner // OMNIA Hotel Shangri-la, Official Hotel //ACQUA VERA, Official Mineral Water. Roma Capitale // Regione Lazio // FIDAL // CONI. RAI RADIO 2 la radio partner ufficiale.

La RomaOstia Half Marathon ritorna dopo l’annullamento dell’8 marzo 2020 a causa della situazione sanitaria in corso. Unica corsa in Italia a poter vantare il prestigioso riconoscimento “Gold Label” della World Athletics, adatta a chi ama correre e desidera mettersi alla prova su un percorso velocissimo che da Roma porta al mare. I partecipanti ammessi alla 46^ edizione sono 7000. Il 2019 aveva registrato oltre 10 mila iscritti. Inoltre, in ottemperanza al protocollo pubblicato da FIDAL per gli eventi No Stadia, i partecipanti dovranno essere muniti di Green Pass.

Tutti i dettagli relativi alla corsa sono pubblicati sulla pagina del sito della RomaOstia  >> https://www.romaostia.it/la-gara/


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti