#Romasonoio: l’iniziativa di Alessandro Gassman contro il degrado della Capitale

L'attore romano sul web invita i romani a prendersi cura del proprio angolo di città
Redazione - 26 Luglio 2015

#Romasonoio, questo lo slogan che sta invadendo i social network dopo il messaggio lanciato dall’attore Alessandro Gassman – attraverso il suo profilo Twitter – riguardo la situazione di degrado in cui versa la Capitale.

“Noi Romani – scrive l’attore romano – dovremmo metterci una maglietta con su scritto: Roma Sono Io, armarci di scopa, raccoglitore e busta per la mondezza, e ripulire ognuno il proprio angoletto della città. Daremmo un esempio di civiltà a chi ci governa ed a chi ci insulta, ne saremmo fieri ed obbligheremmo l’amministrazione a reagire. Roma è nostra, io da settembre, appena in città, proporrò al mio condominio di dividerci i compiti, e scendo in strada, voglio vederla pulita. Diffondete questa iniziativa – conclude – fatelo anche voi, basta lamentarsi, basta insulti, FACCIAMO!”

alessandro gassmanUna proposta che ha diviso gli oltre 129.000 follower di Gassman e non solo. Infatti, c’è chi intende seguire l’appello scendendo in strada e  donando nuova vita al proprio quartiere e quelli che ricordano, giustamente, la presenza di servizi pagati dai cittadini dedicati alla pulizia della città. Nel frattempo, la bacheca virtuale dell’attore continua ora dopo ora a riempirsi di foto scattate dai cittadini di una Roma sporca e violata

Sicuramente, Alessandro Gassman ha tirato su un bel dibattito in un momento davvero triste per la Capitale. In queste ore gli fanno facendo eco anche altri personaggi del mondo dello spettacolo legati a Roma, come Gigi Proietti e Pierfrancesco Pingitore.

Mentre il sindaco Ignazio Marino, sulla sua pagina Facebook, ha così commentato l’appello di Gassman: “Abbiamo rotto un monopolio che durava dal 1963, con la chiusura di Malagrotta, interrotto 58 bandi sospetti destinati al decoro e al verde pubblico, riportato in AMA efficienza e spirito di servizio. Non è ancora abbastanza, lo sappiamo, la città non è ancora pulita come dovrebbe. Ma il lavoro fatto, ripartendo dalle fondamenta, permetterà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi di vedere risultati concreti. Intanto ringrazio chi ogni giorno si impegna per prendersi cura della città, come RetakeRoma, e apprezzo molto l’iniziativa lanciata da Alessandro Gassmann. È importante il contributo di tutti, cittadini e istituzioni: insieme dobbiamo amare Roma e rispettarla a partire dai piccoli, grandi, gesti quotidiani”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti