Dar Ciriola asporto

Salvata la Quercia del Quadraro

Zaratti, Piattoni: "accolte dalle istituzioni richieste cittadini per preservare simbolo della città"
Enzo Luciani - 13 Novembre 2009

Foto di Gianni Molinari

“La Quercia del Quadraro, la più grande e imponente di Roma e di un’età stimata intorno ai 400 anni abbattuta da un colpo di fulmine a marzo ora è di nuovo in piedi. – affermano l’Assessore Regionale all’Ambiente Filiberto Zaratti e il consigliere del VI municipio Fabio Piattoni, commentando il risollevamento dello storico albero avvenuto questa mattina – Siamo intervenuti immediatamente per salvare la storica quercia anche in ragione del fatto che l’evento aveva scatenato un profondo senso di sgomento soprattutto tra gli abitanti storici del Quadraro. In primo luogo abbiamo avviato delle trattative propedeutiche all’intervento di salvataggio con i proprietari dei terreni che si sono rivelati sensibili alla disgrazia ambientale e disponibili alla collaborazione. Subito dopo abbiamo attivato il Dipartimento del Territorio e il Compartimento Conservazione Foreste della Regione Lazio, al fine di mettere a disposizione non soltanto le risorse economiche per le operazioni di recupero, conservazione e risollevamento, ma anche per tutte quelle esigenze di carattere consultivo e tecnico-scientifico per valutare al massimo della certezza la fattibilità dell’intervento e la valutazione delle probabilità di riuscita”.

“Un ringraziamento particolare va rivolto ai cittadini, ai comitati, alle associazioni del Quadraro e al Presidente del VI Municipio Giammarco Palmieri che insieme hanno dato un forte esempio di attaccamento al territorio e una speciale sensibilità ambientale. Basti pensare al volontariato che i cittadini hanno messo in piedi, con un immenso affetto, portando acqua alle radici della quercia caduta. – continuano Zaratti e Piattoni – Le istituzioni in questa vicenda non potevano restare inerti. La Regione ha stanziato circa 15.000 euro per il risollevamento, mentre il Comune ha messo a disposizione i tecnici del servizio giardini nella fase di valutazione della fattibilità dell’operazione. Questa operazione dimostra che quando c’è la volontà di preservare il patrimonio arboreo metropolitano ciò è possibile e speriamo che il risollevamento della Quercia del Quadraro sia il primo passo verso la protezione più generalizzata di tutti gli alberi della città di Roma”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti