San Basilio: Caradonna (Api) e Acchiardi (Pd):“subito un protocollo per interventi straordinari”

Enzo Luciani - 17 Ottobre 2011

Dopo le polemiche innescate dai ripetuti episodi di violenza, accaduti nelle settimane scorse a San Basilio e dopo le accuse di partiti politici e cittadini al presidente del municipio di non essere stato presente alla mobilitazione del quartiere, Caradonna risponde con un comunicato.

"Stipulare subito un protocollo d’intesa tra più soggetti istituzionali per realizzare, in regime di cofinanziamento, progetti mirati al recupero sociale di San Basilio ".

Così, in una nota congiunta, il Presidente del V Municipio Ivano Caradonna e l’assessore alle Politiche Sociali Andrea Acchiardi, che aggiungono: " Siamo di fronte ad una realtà complessa e non bisogna fare l’errore di metodo e di strategia di affrontare la situazione con mezzi ordinari, servono strumenti straordinari. A San Basilio – continuano Caradonna e Acchiardi – non si tratta solamente, e non sarebbe poco, di intervenire sulla pavimentazione delle strade, sulla rimozione dei detriti, sullo sfalcio dell’erba, sull’apposizione della segnaletica orizzontale e verticale, sulla cancellazione delle scritte sui muri".

" Il quartiere, oggetto ultimamente di gravi eventi criminosi, che hanno finalmente richiamato l’attenzione del Sindaco Gianni Alemanno, palesatasi in una visita sul posto – concludono Caradonna e Acchiardi – è in mano ad una rete sociale smembrata, alla disoccupazione, all’azione scomposta dell’Ater sulla vendita degli alloggi, ad un alto tasso di abbandono scolastico, alla nuova povertà delle famiglie. Ribadiamo quindi la necessità e l’urgenza di sederci a un tavolo per concertare iniziative mirate, volte al recupero di una situazione che risulta già sufficientemente fuori controllo ".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti