Francesco Sirleto primarie V municipio

Scampato pericolo al liceo Francesco d’Assisi

Ottenuta la formazione di una classe prima e la reintroduzione della terza sperimentale corrispondente al PNI (Piano Nazionale Informatico) eliminata dal Provveditorato
di Maria Giovanna Tarullo - 13 Settembre 2011

Sembra essere finalmente scampato il pericolo di finire in una “classe-pollaio” per gli alunni del Liceo Scientifico “Francesco D’Assisi”. E’ arrivata, infatti, in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico la notizia della vittoria degli alunni dell’istituto che, dopo numerose lotte portate avanti con forza anche con l’aiuto dei loro genitori, hanno ottenuto la formazione di una classe prima e la reintroduzione della terza sperimentale corrispondente al PNI (Piano Nazionale Informatico) ; eliminata volontariamente dal Provveditorato.

Un vero traguardo per il popolo degli studenti, poiché qualora fosse stata cancellata una terza,si sarebbero ritrovati a svolgere regolare lezione in una classe composta da 42 alunni.

“Dopo numerose giornate di protesta – ha dichiarato Mirco Boccuccia, ex rappresentante di istituto e portavoce del Coordinamento Studenti VI-VII Municipio – siamo finalmente giunti ad una grande vittoria. Non posso far altro che ringraziare tutte le compagini che hanno reso possibile tutto ciò, a partire dai genitori, molti dei quali hanno rinunciato alle proprie vacanze estive pur di raggiungere questo grande traguardo e sempre pronti a battersi, per poi arrivare agli studenti stessi, ai professori, alla dirigenza della scuola, all’ UDS e all’ottimo lavoro svolto dalle istituzioni del VI – VII municipio in particolar modo ai presidenti Mastrantonio e Palmieri sempre presenti e vicini ai loro abitanti.”

Questo però non deve esser colto come un segno di appagamento – continua Boccuccia – ma bensì come l’inizio di un nuova stagione piena di lotta contro una riforma che continua a mettere in repentaglio il diritto allo studio e il funzionamento dell’intera Scuola Pubblica. Come recitava un vecchio slogan usato dalle compagini studentesche "Questo è solo l’inizio!"

Mentre il minisindaco del VII municipio Roberto Mastrantonio ha affermato: “Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto dai ragazzi del liceo scientifico di viale della Primavera , tutto ciò è stato frutto della grande coesione e del forte impegno di studenti e famiglie, uniti nella difesa di uno dei diritti fondamentali della nostra società, quello allo studio. Apprezzo, inoltre, la tenacia espressa dai ragazzi di questo municipio nella difesa del proprio futuro e dei propri diritti.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti