Scuole, Nanni e Corbucci (Pd): ‘Il IV municipio non ha consultato i direttori’

Enzo Luciani - 30 Settembre 2011

 "Scadeva oggi (30 settembre 2011 n.d.r.) il termine per la consultazione dei dirigenti scolastici da parte dei municipi per presentare al Comune di Roma proposte provenienti dal territorio sul ridimensionamento, previsto dalla finanziaria di luglio, che prevede che scuole materne, elementari e medie vengano aggregate in istituti comprensivi di almeno mille alunni. Il IV Municipio, come altri della città, non ha convocato i dirigenti e non sarà quindi in grado di presentare alcuna osservazione al Comune su una materia cosí importante che rischia di creare degli istituti scolastici enormi ed ingovernabili" lo dichiarano in una nota il consigliere comunale Dario Nanni  (Pd) e il vicepresidente del consiglio del IV municipio Riccardo Corbucci.

"Se questo processo è già saltato nei municipi, sono completamente inutili i passaggi successivi in Comune, Provincia e Regione. Per questa ragione chiederemo ufficialmente uno slittamento dell’applicazione della norma all’anno scolastico 2013-2014 per consentire un serio ed efficace lavoro di concerto con i dirigenti scolastici e le esigenze delle famiglie" spiegano Nanni e Corbucci "si stima una scomparsa, con relativo riassorbimento in mega complessi di circa 130 scuole, per questa ragione bisogna fare molta attenzione nell’intervenire per tutelare il diritto allo studio e soprattutto affinchè non ci sia una diminuzione della qualità dei servizi resi agli studenti"


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti